10 idee regalo di tecnologia per Natale [sotto i 30€]

Il Natale è sempre più vicino, per tutti gli eterni indecisi sugli acquisti da fare e mettere sotto l’albero ecco 10 idee regalo per gli amanti della tecnologia.

Idee regalo Natale

HO-HO-HO!
Ebbene sì, anche quest’anno il Natale è finalmente arrivato, possiamo già sentire il tintinnìo dei campanellini delle renne avvicinarsi ma… aspetta un attimo.
Non hai ancora preso tutti i regali?!

Un classico, se non ci si riduce anche solo con un regalo da acquistare, incartare o bigliettino da scrivere il 24 dicembre sera, non è vero Natale. Per evitarti l’ansia e lo stress di pensare ai regali anche per amici, cugini, parenti che arrivano da lontano per trascorrere le feste tutti quanti insieme appassionatamente (Yuppie!), ho pensato di creare degli appuntamenti per aiutarti a scegliere i tuoi regali di Natale di quest’anno.

Finora abbiamo visto quali sono i migliori smartphone da trovare sotto l’albero per quest’anno, ma anche quale tablet scegliere o su che smartwatch orientarsi, ma si tratta certamente di regali abbastanza impegnativi da fare a persone molto care o da farsi per coccolarsi un po’.

Ma un regalo tecnologico non dev’essere necessariamente di fascia alta, non per forza dobbiamo sborsare cifre astronomiche per un gingillo moderno e utile ai più. Non mi credi?

Ecco una lista di 10 idee regalo da fare per questo Natale, spendendo meno di 30 euro e con spunti utili per fare regali a tutte le tipologie di amici o parenti!

 

Xiaomi MiBand per il controllore seriale di notifiche

Xiaomi mi band

Ce l’abbiamo tutti un parente, un amico, un rompiscatole che mentre siete nel bel mezzo della discussione continua a fissare e sbloccare lo smartphone per controllare che tipo di notifica è appena arrivata. Per lui/lei niente di meglio dello Xiaomi MiBand come regalo, il braccialetto tecnologico che grazie a vibrazione e led colorati è in grado di comunicare preventivamente quale notifica è arrivata sullo smartphone e decidere se è il caso o meno di dare un’occhiata al display.
Per non parlare poi della comodità del contapassi, del monitoraggio del sonno e dell’infallibile sveglia tramite vibrazione: un vero must have per gli appassionati di tecnologia!

 

Custodia impermeabile per l’avventuriero

cellular line custodia voyager

L’avventuriero lo si riconosce subito: ha tutte le fessure possibili dello smartphone zozze di terriccio, ha perso almeno un paio di smartphone al mare perché gli sono caduti in acqua, ed è il primo a graffiare lo smartphone in spiaggia perché prima lo fa cadere nella sabbia e poi, nel tentativo di ripulirlo, graffia abbondantemente il display con i granelli di sabbia residui.

Regalo perfetto per lui? Una custodia, che protegga lo smartphone da acqua, sabbia, polvere, terra o mani unte di crema solare, e che allo stesso tempo gli permetta di scattare indimenticabili fotografie subacquee. Questa di Cellular Line è apposta per i viaggiatori e gli amanti dell’avventura, ma informati sul modello di smartphone del destinatario del tuo regalo per scoprire se è compatibile per le dimensioni!

 

Caricabatterie portatili per quello distratto…

-Dai, facciamoci un selfie di gruppo col pandoro e il brindisi collettivo!
– Sì, ma usiamo lo smartphone di Luca che è quello con la fotocamera migliore, così veniamo bene in questa foto ricordo.
– Ok, prendo lo smartphone e… no mi spiace, si è spento perché ho dimenticato di ricaricare la batteria..

Per lo smemorato del gruppo arriva in soccorso uno dei tanti powerbank sul mercato, con caratteristiche e capacità diverse. Puoi scegliere il Pocket Charger Smart di Cellular Line se lo smartphone in questione non è troppo avido di risorse, con una capienza di 2200 mAh e dimensioni davvero ridotte con peso minimo: sta perfettamente in una tasca!

Caricabatterie portatile cellularline

O meglio, con pochi euro in più ti consiglio di orientarti su un Anker Astro di seconda generazione, un powerbank da ben 6700 mAh in grado di ricaricare smartphone o tablet, Android o iOS.

Astro Anker colorazioni

 

Guanti hi-tech per il WhatsApp-compulsivo

Hi Glove

Lo sai come funziona lo schermo capacitivo del nostro smartphone, vero? Reagisce al tocco delle nostre dita tramite la variazione della capacità elettrica (paroloni!), ma quando indossiamo i guanti in inverno le nostre dita non “funzionano” sul display.

Per evitare lo spiacevole inconveniente di dover sfilare ogni volta il guanto per rispondere a un messaggino su WhatsApp o su Facebook, si può optare per l’utilizzo di specifici guanti che permettono di interagire facilmente con lo schermo, oltre a tenere la mano al caldo e al riparo dalla rigidità del freddo.

Magia? No, semplice ingegno: nella parte corrispondente ai polpastrelli, ovvero quella che usiamo per toccare lo smartphone, viene inserito un tessuto conduttore che permette al display di reagire al tocco, anche con i guanti!

 

Google CardBoard per l’esploratore

smartphone nel google cardboard

Ne abbiamo anche per gli amanti della realtà virtuale, che se non sono ancora propensi a spendere centinaia di euro per un visore come si deve, sperano un giorno di poterla provare. Regaliamogli un assaggio, con il Google CardBoard che altro non è che un cartoncino da assemblare e all’interno del quale inserire il proprio smartphone.

Tramite un’applicazione apposita e le lenti già inserite all’interno del visore di cartone, ecco la magia della realtà virtuale apparire sugli occhi di chi lo indossa.

 

Raspberry Pi per lo smanettone

Raspberry Pi dimensione

Non potevo non includere tra le idee regalo di Natale uno degli aggeggi più fighi del momento, e il destinatario potrebbe essere lui, sì, quel cugino appassionato di informatica che fa la terza media, ha la testa a forma di monitor tanto il tempo che gli passa davanti, e già sa quale specializzazione di ingegneria scegliere.

Per lui un bellissimo single board, il Raspberry Pi, che potrà usare come media player, come pc di base per i suoi esperimenti, come computer di bordo in auto – di mamma e papà, perché è vero che è un genio ma la legge parla chiaro –, o da associare a un piccolo robot da comandare, e il bello è che dovrà assemblare tutto da solo, per la sua gioia immensa!

 

Cuffie per il music addicted

cuffie AUKEY

Manca ancora all’appello l’amica fissata per la musica, che conosce a memoria tutte le canzoni dei gruppi dai più disparati generi musicali, e che quando provi a rivolgerle la parola la prima cosa che ti risponde è sempre “eh???” mentre si sfila le cuffiette. A lei non puoi che regalare delle bellissime cuffiette AUKEY, pratiche, colorate e soprattutto Bluetooth: addio cavi sparsi!

Grazie alla connessione senza fili, è possibile ascoltare il flusso in riproduzione sullo smartphone senza l’ingombro dei cavi, un’ottima soluzione per lo sport e in tutte quelle situazioni in cui avere le mani libere è cosa buona.

 

Treppiede Amazon per l’esperto di foto

Treppiede Amazon

Accessorio immancabile per un appassionato di fotografia è senza ombra di dubbio un cavalletto sul quale posizionare la propria fotocamera. Questo prodotto è firmato Amazon, costa poco ma è di gran qualità: basterà montarlo e avvitarvi la fotocamera, con predisposizione al cavalletto, per scattare bellissime fotografie, perfettamente nitide anche se con esposizione lunga!

 

Webcam per il forestiero

Webcam Microsoft

Chi manca all’appello? Ah già, lo zio che per passare le feste insieme si è fatto 800 km in un giorno solo, per lui serve qualcosa che lo faccia sentire più vicino alla famiglia. Una webcam è l’idea giusta: questo modello di Microsoft è perfetta da usare con Skype, ma è facilmente configurabile con altri servizi similari per avere un’alta qualità dell’immagine durante le videochiamate grazie alla risoluzione in HD.
Ha anche il microfono integrato, cosa vuoi di più?

 

Finiscono qui i miei consigli per i regali di Natale 2015, con queste idee regalo sparse ma che però riusciranno certamente ad accontentare i gusti di tutti quanti! Allora, hai finalmente finito di comprare i regali? 😉

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*