Amazon Locker e i punti di ritiro quando il corriere è un problema

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Ancora una comodità firmata Amazon, che permette di ritirare la merce acquistata online presso uno dei punti di ritiro abilitati o con self-service grazie agli Amazon Locker.

Amazon Locker

Mi sembra di vederti lì al telefono con il corriere per cercare di trovare un orario decente che non sia lavorativo per te e che sia adatto anche per il commesso viaggiatore nei tuoi paraggi: quante volte ti è capitato di dover fare i salti mortali per recuperare quel tanto agognato pacco di Amazon?

Succede, soprattutto se vivi in un paesino di montagna dove è difficile per i corrieri venire a consegnare la merce, e magari sono costretti a lasciarla a un negozio di fiducia perché il navigatore, nonostante suggerito dall’onnisciente Google, non ha la minima idea di dove si trovi la strada in cui vivi.
Sebbene si tratti di una pratica non consigliata, molte persone sono costrette ad affidarsi a un negoziante come punto di riferimento per i propri pacchi acquistati su Amazon: finalmente puoi dire basta al senso di vergogna per il fastidio arrecato al commerciante di turno grazie ai punti di ritiro.

Scopriamo quindi le due modalità di ritiro quando non sei facilmente raggiungibile, oppure quando sai che il corriere difficilmente potrà trovarti in casa per consegnare i tuoi pacchi!

Due soluzioni per la tua comodità

E se ti dicessi che puoi scegliere tu dove e quando avere il tuo acquisto su Amazon?
Puoi scegliere in modo semplice tra due diverse opzioni, entrambe che ti permetteranno di evitare grane con il corriere, consentendoti di andare di persona a ritirare il tuo pacco nel giorno e nell’orario a te più comodi.
Basterà scegliere tra:

  1. Punti di ritiro
  2. Amazon Locker

I punti di ritiro

Per quanto riguarda i primi, si tratta di attività (più facilmente uffici postali) che aderiscono all’iniziativa di Amazon, che ricevono la merce ordinata al posto tuo e la custodiscono fino al momento in cui potrai andare a ritirarla.
L’unico neo è che dovrai avere cura di informarti sugli orari di apertura e di chiusura dei punti di ritiro, per evitare di ritrovarti di fronte a quella serranda chiusa, e senza il tuo adorato pacchetto Amazon.

Gli Amazon Locker

E addirittura, Amazon le ha pensate davvero tutte, con l’installazione di macchinari che ti permettono di ritirare il pacco in self-service.
Esistono una sorta di distributori che faranno da tramite tra te e il corriere: una volta acquistati i tuoi oggetti e selezionata l’opzione relativa ad Amazon Locker, ti basterà recarti al self-service quando sarai avvisato della consegna da parte di Amazon.

Si tratta di veri e propri armadi di colore arancione, che sono capaci di custodire i pacchi Amazon dei clienti che hanno scelto il servizio, e di distribuirli al leggittimo proprietario, previo riconoscimento, dalle ore 8 alle ore 20.
Puoi trovare gli Amazon Locker in alcuni supermercati U2 e Unes, o presso qualche stazione di servizio Repsol, ma per il momento l’installazione di questi armadi è limitata soltanto ad alcune maggiori città settentrionali.

Come funziona

Il processo che ti porterà a recuperare i tuoi pacchi presso un punto di ritiro, o un Amazon Locker, è più semplice di quanto pensi:

  1. Scegli i prodotti che vuoi acquistare da Amazon
  2. Seleziona la dicitura che rimanda alla consegna presso un punto di ritiro
  3. Effettua il pagamento e attendi conferma

Se hai selezionato il ritiro presso un Amazon Locker, riceverai nella casella di posta elettronica un codice da utilizzare per il ritiro: potrai procedere a ritirare il pacco quando Amazon ti avviserà che è pronto per essere recuperato.
NB: senza quel codice non potrai ritirare la consegna e il tuo pacco e, superati i 3 giorni lavorativi, tornerà indietro al mittente, con rimborso totale sul tuo account.

Costi

Non sono previsti costi aggiuntivi per usufruire della comodità dei punti di ritiro o di Amazon Locker, quindi oltre alla somma del tuo carrello, e all’eventuale spesa di spedizione, non dovrai spendere un centesimo di più.

Hai già avuto esperienza in uno dei punti di ritiro oppure hai avuto a che fare con gli Amazon Locker?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*