Amazon presenta il suo Fire Phone

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+3Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Fire Phone Amazon

Non si è fatto aspettare molto l’arrivo dello smartphone firmato Amazon che va a completare la famiglia di dispositivi elettronici quali e-read e tablet. E come questi ultimi, anche lo smartphone di Amazon non poteva non avere una scintilla focosa nel nome: ecco quindi presentato al pubblico il Fire Phone.

Ci si aspettava uno smartphone non esattamente rivoluzionario, e così è stato, ma con qualche caratteristica che potesse far gola a un pubblico sempre più esigente quando si tratta della scelta del compagno quotidiano tecnologico. L’Amazon Fire Phone ha confermato in pieno queste aspettative.

 

Scheda tecnica Fire Phone di Amazon

Lo smartphone del leader in e-commerce presenta le seguenti caratteristiche tecniche:

  • Un display da 4.7 pollici IPS rivestito da uno strato protettivo di Gorilla Glass e con una risoluzione da 1280 x 720 pixel.
  • Un processore quad core Qualcomm Snapdragon 800 da 2.2 Ghz.
  • Una GPU Adreno 330.
  • Una memoria Ram da 2 GB.
  • Una memoria interna per archiviare i dati nei tagli da 32 GB o 64 GB.
  • Una fotocamera posteriore che può contare su una risoluzione da ben 13 megapixel con un particolare stabilizzatore ottico che annulla i tremori durante lo scatto, garantendo sempre un’ottima qualità in termini di nitidezza, e riuscendo a far scattare all’Amazon Fire Phone fotografie a una risoluzione di 4128 x 3096 pixel.
  • La connettività WiFi, Bluetooth, GPS e LTE.
  • Il sistema operativo FireOS.

Niente da dichiarare insomma, questo Amazon Fire Phone è un dispositivo che si potrebbe tranquillamente collocare nella fascia medio alta dei device di ultima generazione, vantando un processore che si inserisce negli ultimi top di gamma delle grandi compagnie del settore, un display ampio ma che non sfora negli standard dei phablet, e un sistema operativo come FireOS che altro non è che una versione rivisitata e adattata del tanto amato Android.

 

Le particolarità del Fire Phone di Amazon: FireFly

FireFly Amazon

Che cosa doveva dunque inventarsi il caro Amazon per arruffianarsi il pubblico? Qualcosa di sicuramente allettante, e dunque l’azienda di Seattle ha ben pensato di inserire la funzione FireFly, ovvero quella particolare caratteristica che, combinata a un potente sensore all’interno della fotocamera e a un database di circa 100 milioni di oggetti, è in grado di identificare l’oggetto al centro dell’inquadratura dello smartphone e di restituirci informazioni e dettagli riguardo lo stesso.

Un esempio? Mettiamo caso che ti capiti sotto al naso una riproduzione di una famosissima opera d’arte, ma il nome e la sua storia ti sfuggono: che cosa fai? Semplice, ti basta tirar fuori dalle tasche lo smartphone Fire Phone di Amazon, mettere a fuoco il soggetto con la fotocamera, e aspettare che FireFly riconosca l’oggetto inquadrato per andare a pescare tutte le informazioni che ti servono direttamente da Internet, e approfittando della vastità d’informazioni contenute in Wikipedia.

Non è magnifico? In questo modo la tua sete di sapere sarà sempre saziata dal so-tutto-io FireFly.

Ma in realtà, dietro la grandiosità di questa funzione del Fire Phone si cela una motivazione di marketing. In effetti, perché mai Amazon dovrebbe essere interessato a far riconoscere al suo smartphone svariati tipi di oggetti? Per metterti sotto al naso la possibilità di comprarli ovviamente, permettendoti, in caso di articoli presenti nell’e-commerce – non di certo opere d’arte – di comprare con un solo tap l’articolo dei tuoi desideri. Insomma: visto, piaciuto, comprato!

Ma il FireFly non riconosce soltanto gli oggetti: è infatti in grado di riconoscere brani musicali come il famoso Shazam e di offrirti la possibilità di acquistare la traccia in modo semplice e veloce. Inoltre questa funzione dell’Amazon Fire Phone è capace di riconoscere anche le serie TV o di risalire all’intestatario di un numero di telefono.

Per dirla in breve: ci troviamo di fronte a una sorta di assistente virtuale tuttofare, un vero must have e il primo grande punto di forza del cellulare evoluto di Amazon.

 

Amazon e l’attesa interfaccia 3D

Prospettiva dinamica Fire Phone Amazon

Oltre al saccente FireFly, il nuovo device di Amazon seduce le brame dei potenziali acquirenti con un’altra caratteristica molto chiacchierata del Fire Phone: l’interfaccia con prospettiva dinamica.

Ok, un passo alla volta. Già da tempo si vociferava riguardo a una feature rivoluzionaria dello smartphone di Amazon capace di riprodurre le immagini sullo schermo in 3D: questa diceria non è stata tradita e il Fire Phone si rivela effettivamente in grado di dare una “prospettiva dinamica” alle immagini e ai video riprodotti.

Nello specifico, non si tratta di un vero 3D, ma della capacità dello smartphone di Amazon di adeguare l’immagine alla nostra posizione e a quella del telefono conferendogli un’effetto ottico più simile al tridimensionale. Una sorta di ologramma, creato e gestito da quattro sensori come fotocamere situati agli angoli del display dell’Amazon Fire Phone.

A completare il quadretto ci sono l’abbonamento al servizio Prime di Amazon, gratuito per un anno, che consente di ricevere i pacchi degli oggetti ordinati dal negozio virtuale in tempi più brevi, la funzione MayDay che quando interrogata fornisce informazioni e guide sull’uso del Fire Phone, e lo spazio illimitato su Amazon Cloud per archiviare online e senza limiti video, foto e dati evitando così di andare ad appesantire la memoria del terminale.

 

Tasto dolente della strategia di Amazon

Al momento sembra proprio che il Fire Phone sia destinato solo agli utenti statunitensi, poiché sarà venduto solo in USA a partire dal prossimo 25 luglio 2014, in abbonamento con il carrier At&T e al costo di 199 dollari per la versione a 32 GB e di 299 dollari per quella di 64 GB.

Chi, invece, vorrà comprare lo smartphone di Amazon senza vincoli di contratto potrà farlo sborsando la somma di 649 dollari per il 32 GB e di 749 dollari per il modello con memoria da 64 GB.

Dunque, il prezzo del Fire Phone non rientra esattamente nei punti forti del terminale ma, come abbiamo appena visto, si tratta di uno smartphone che punta a creare l’ennesimo ponte tra utente e i suoi acquisti su Amazon.

 

E tu, che cosa ne pensi di questo nuovo device? Amazon poteva risparmiarsi l’entrata in questo segmento di mercato oppure ha fatto una scelta azzeccata con il suo Fire Phone? Lscia un commento qui sotto e di’ la tua su questo nuovo smartphone che sta per entrare nel mercato!

 

Photo Credit Amazon.com

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+3Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*