Applicazioni Android: battery saver per migliorare l’autonomia

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+4Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Applicazioni Android
Ormai è risaputo, uno dei problemi più noiosi che affligge i moderni smartphone o tablet è la poca autonomia della batteria. E allora oggi vi parlerò di alcune utili applicazioni Android per migliorare la durata della batteria e aiutarvi nel quotidiano a stare il più lontano possibile dal caricabatterie.

Sia chiaro, non parleremo di miracolosi miglioramenti o di sedicenti impennate nell’autonomia della batteria, ma di applicazioni Android in grado di impostare settaggi mirati al miglioramento della durata della carica.

Sull’uso di queste applicazioni Android esistono diverse scuole di pensiero, distinte tra chi si mostra assolutamente scettico al riguardo e dubita fortemente dell’aumento della durata della batteria, e chi invece, pur non fidandosi ciecamente, prova questi accorgimenti software e ne trae un – seppur minimo – vantaggio.

 

Applicazioni Android per la batteria: Battery Saver

La prima delle applicazioni Android dedicate al miglioramento della batteria è firmata AnTutu, ovvero quella società già autrice del famoso benchmark in grado di testare i dispositivi e di dare indicazioni sulle performance degli stessi seguendo precisi parametri di giudizio.

Battery Saver di AnTutu è una di quelle applicazioni Android che si provano un po’ per caso, quando non credi possano essere davvero utili ma la poca memoria ingombrata dalle stesse e la possibilità di avere un vantaggio dalla loro installazione ti convincono a provarle.

Per fare in modo che l’applicazione in questione compia adeguadamente il suo dovere, è però necessario essere in possesso dei permessi di root sul dispositivo.

Fondamentalmente, Battery Saver agisce su due importanti elementi che influenzano notevolmente la durata della batteria, ovvero la luminosità dello schermo e la frequenza di lavoro della CPU.

In tutto, Battery Saver di AnTutu si distingue tra le applicazioni Android perché permette di regolare tre diversi livelli di ottimizzazione della batteria: una volta selezionato quello desiderato basterà premere il pulsante a forma di “play” per far sì che Battery Saver pensi a tutto. In realtà non si notano differenze tra le tre possibilità ma, per quanto possibile, Battery Saver fa il suo dovere.

Applicazioni Android: Battery Server, download da Play Store

 

Applicazioni Android per la batteria: Juice Defender Battery Saver

Seconda della lista di applicazioni Android per la batteria è Juice Defender, molto diffusa tra gli utenti dell’androide verde per la capacità di ridurre notevolmente i consumi eccessivi di energia dei dispositivi Android.

Questa applicazione Android presenta diversi profili d’uso, ovvero Bilanciato, Aggressivo, Estremo, Personalizzato o Avanzato. Il primo è il profilo standard, che si occuperà di allungare la vita della batteria senza influire troppo sulle ordinarie operazioni del dispositivo. Il profilo Aggressivo, invece, entrerà in azione soltanto a batteria quasi completamente scarica, prolungandone l’autonomia il più possibile  e permettendoci di arrivare a fine giornata in caso di emergenza. Il profilo personalizzato invece consente all’utente di decidere quali impostazioni settare nelle diverse situazioni, mentre i profili avanzati sono disponibili soltanto per la versione a pagamento.

Juice Defender Battery Saver agisce principalmente sulla connessione e sull’uso della CPU, riuscendo a spegnere tutte le connessioni dello smartphone che vanno a gravare sulla batteria, potendo impostare ad esempio il wifi solo a casa o solo a lavoro grazie alla geolocalizzazione, o di tenerlo completamente spento durante lo standby, riaccendendolo solo ogni 15 minuti per controllare e sincronizzare tutte le app che ne hanno bisogno, e ottimizzare allo stesso tempo l’impiego di CPU nelle normali operazioni del terminale.

Applicazioni Android: Juice Defender Battery Server, download da Play Store

 

Applicazioni Android per la batteria: Battery Doctor

Una vera chicca chiude la nostra mini list di applicazioni Android per la batteria, si tratta di Battery Doctor. Il dottore della batteria è qui tra noi, dunque se avete problemi ad arrivare fino a sera, potete fare ancora un tentativo prima di lanciare lo smartphone dalla finestra.

Come abbiamo già detto all’inizio di questo post, queste applicazioni Android non promettono miracoli ma sensibili differenze rispetto all’uso senza di esse.

Nel caso specifico di Battery Doctor avremo la possibilità di risparmiare le energie della nostra batteria lasciando che l’applicazione chiuda per noi le applicazioni che presentano un alto assorbimento di energia, subito dopo la veloce analisi diagnostica del sistema. Una volta aperta Battery Doctor ci ritroveremo davanti a un pulsante centrale che con un semplice tap ci indicherà lo stato del sistema e suggerirà se è necessario intervenire o meno.

Ma quest’app è utile anche durante la ricarica dello smartphone, prevedendo diverse fasi di ricarica come la carica veloce iniziale e la carica di compensamento finale di 10 minuti extra che dovrebbe garantire una vita più lunga alla batteria.

Non solo, dalla sezione “Modalità” si potranno impostare i diversi profili che andrano a regolare la luminosità dello schermo, lo spegnimento automatico dello stesso, la connessione dati, Wifi o Bluetooth, la sincronizzazione automatica delle applicazioni e i profili silenzioso o con vibrazione per ottimizzarne l’uso delle risorse.

Infine, da “Consumo” potremmo conoscere esattamente qual è il processo che consuma più energia e all’occorrenza disinstallarlo.

Applicazioni Android: Battery Doctor, download da Play Store

 

applicazioni AndroidIn chiusura, ricordiamo alcune regole generali per l’ottimizzazione della batteria dei dispositivi Android quali la disinstallazione delle applicazioni non utilizzate, una buona impostazione della sincronizzazione delle applicazioni, l’uscita dalle stesse con il tasto back, il riavvio del dispositivo ogni tanto e il corretto caricamento della batteria.

Tendendo presente tutti questi accorgimenti, cosa ne pensi di queste applicazioni Android per la batteria? Credi che possano essere un utile aiuto o siano soltanto uno spreco ulteriore di energia e risorse? Dai, lascia un commento qui sotto e condividi con  tutti noi quali sono le soluzioni che adotti per prolungare la carica della tua batteria sul tuo smartphone!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+4Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*