Backup WhatsApp arriva su Google Drive!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+3Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

backup whatsapp google driveIn arrivo una delle innovazioni più attese riguardanti la famosa applicaizone per inviare messaggi e chiamare gratuitamente tutti i contatti della rubrica dotati della stessa: il backup di WhatsApp sarà archiviato direttamente su Google Drive.

Forse non tutti ne sono a conoscenza, eppure i backup di WhatsApp sono sempre stati interni all’applicazione, vale a dire salvati in particolari file criptati dall’app, che possono essere memorizzati direttamente nel dispositivo.

A breve, invece, sarà possibile salvare le proprie conversazioni di WhatsApp direttamente sul cloud di Google Drive, semplicemente selezionando l’opzione dedicata nell’applicazione.

Nota: attualmente sembra si tratti di una feature destinata esclusivamente agli utenti Android, mentre per quanto riguarda coloro che usano iOS possono già beneficiare della sincronizzazione con iCloud.

 

Vantaggi del backup di WhatsApp su Drive

Sì, bello, interessante… ma a noi che cosa cambia nella vita? Nell’utilizzo dell’applicazione assolutamente nulla, ma si tratta di un cambiamento molto interessante nel momento in cui vi dovreste ritrovare a dover cambiare smartphone per un qualsiasi motivo.

Vi hanno rubato il telefono? L’avete perso? L’avete chiuso nella portiera dell’auto? O magari semplicemente avete pensato di regalarlo a un familiare perché ne avete comprato uno più recente e performante?

Una volta inserita la scheda SIM con quel numero di telefono associato al vostro account, con il backup di WhatsApp su Drive non dovrete fare altro che scaricare l’applicazione di messaggistica e permetterle di verificare se esiste un’associazione con l’account Drive per recuperare conversazioni e file multimediali (foto e registrazioni audio per il momento).

 

Caratteristiche backup WhatsApp in Google Drive

Ai più farà piacere sapere che è possibile impostare il backup di WhatsApp su Drive in differenti modalità: la sincronizzazione avverrà solo quando collegati in WiFi oppure anche in rete mobile, secondo le diverse esigenze, così non correte il rischio di bruciare tutto il pacchetto dati settimanale o mensile.

Allo stesso modo, è possibile impostare la frequenza del backup di WhatsApp una volta al giorno, a settimana o al mese, ma la caratteristica più importante è rappresentata dal tipo di salvataggio: si tratta di un backup incrementale, vale a dire dopo la prima sincronizzazione, che sicuramente sarà abbastanza lenta perché saranno recuperate tutte le conversazioni e i file multimediali – video esclusi, almeno per il momento –, per le volte successive saranno salvate semplicemente le modifiche rispetto al backup precedente.

 

Come avere il backup di WhatsApp su Drive?

Per accedere a questa funzionalità, è necessario possedere l’ultima versione di WhatsApp, che attualmente non è stata ancora resa disponibile nel Play Store, ma è comunque scaricabile dal sito ufficiale, ricordando di selezionare “Sorgenti Sconosciute” dalle impostazioni in “Sicurezza dello smartphone”.

Nel caso in cui non vogliate scaricare l’apk a parte da una fonte diversa dal Play Store, non dovrete far altro che attendere qualche giorno ancora per il rilascio della nuova versione di WhatsApp direttamente nel market di Google.

Una volta in possesso della versione più recente di WhatsApp, è possibile settare dalle impostazioni il salvataggio su account Google utilizzato per lo smartphone, nel quale saranno salvate tutte le conversazioni comunque criptate.

Ebbene sì, non c’è modo di scovarle né tantomeno di leggerle al di fuori dell’applicazione di WhatsApp, questo per provare a garantire comunque un livello apprezzabile di privacy per tutti gli utenti del servizio!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+3Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*