Come funziona Dropbox? I segreti del cloud storage!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook5Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Nell’ordinario utilizzo del computer un servizio di cloud si rivela essenziale per l’archiviazione dei file online: ecco che cos’è e come funziona Dropbox

Come funziona Dropbox

Durante il normale utilizzo del pc è naturale ritrovarsi a produrre, gestire, modificare una certa quantità di documenti di vario tipo come i doc di testo, immagini, fogli di calcolo o presentazioni e così via, ma molto più spesso di quanto si potesse pensare si verifica la necessità di avere a portata di mano un file che abbiamo salvato da qualche parte, e di non avere – ovviamente – la possibilità di accedervi facilmente.

Un esempio classico è il salvataggio di un documento sul pc in ufficio oppure su una pendrive andata perduta, e se ti ritrovi nell’esigenza di dover aprire il suddetto file cosa fai? Ritornare in ufficio anche se sono le 22:00 del sabato sera è fuori discussione, ma a te quel documento serve.

Ecco che in questo caso corrono in nostro aiuto dei comodissimi servizi, che in soldoni permettono di salvare un file online e di poterlo poi recuperare ovunque tu sia. O-V-U-N-Q-U-E.

In questo articolo voglio parlarti di uno dei tanti e affidabili servizi allo scopo: scopriamo che cos’è e come funziona Dropbox!

 

Dropbox, una piacevole scoperta

Non riesco a ricordare quand’è stata la prima volta che ho usato Dropbox, ma sin da subito l’idea mi è parsa talmente brillante, comoda e utile da trovare impossibile non provarlo almeno una volta. La comodità di un programma di cloud storage (calma, ora ci arriviamo…) come Dropbox viene ampiamente sfruttata nel momento in cui si utilizzano diversi dispositivi per gestire i propri file: computer in ufficio, quello a casa, il portatile, il tablet, o magari lo smartphone…

Per una come me che spesso lavora passando dalla postazione desktop a quella laptop e viceversa con ritmi frenetici, sarebbe davvero un incubo salvare ogni volta un documento su pendrive, o qualunque altro supporto mobile, per avere sempre tutto l’occorrente a portata di mano. E quindi, una volta compreso come funziona Dropbox, mi sono registrata al sito e da allora lo uso sia per lavoro che per tutto il resto, con l’aggiunta di Google Drive, altro servizio con caratteristiche similari.

Per approfondire: Google Drive come funziona?

Dropbox, come detto, è un software di cloud storage, vale a dire che permette di archiviare i file nella cosiddetta “nuvola“, ma oltre a offrire un servizio di file hosting – lasciami divertire, significa il salvataggio dei file online –, consente anche la sincronizzazione di tutti i documenti.

Che cosa sto cercando di dirti? Che semplicemente registrandoti a Dropbox avrai la possibilità di salvare online i tuoi file e di accedervi da qualsiasi altra postazione e con qualunque altro device, perché il programma dalla scatola aperta è anche multipiattaforma!

 

Come funziona Dropbox

Veniamo al sodo, per approfittare subito di questa incommensurabile comodità non dovrai fare altro che collegarti alla pagina dedicata al servizio, inserire nome, cognome, indirizzo e-mail e password, dopodiché spuntare la voce “Accetto i termini Dropbox” e cliccare sul pulsante con la scritta Registrati gratuitamente.

Registrazione Dropbox

 

Tadaaaaaaan! Hai appena aperto un account Dropbox e puoi iniziare da subito a caricarci tutti i file che vuoi. 😉

Puoi accedere a Dropbox scaricando e installando il programmaper Windows, Mac, Linux ma pensato anche per i mobili Android e iOS, potendo approfittare per questi ultimi della sincronizzazione automatica di foto e video – la memoria dei tuoi device ti sarà eternamente grata per l’ossigeno apportato.

Download Dropbox

 

Diversi piani per diverse esigenze

Ok, ti ho spiegato tutte le fantastiche caratteristiche del servizio, come funziona Dropbox e come fare per ottenerlo: cosa manca all’appello? Ah già, il prezzo! Mantieni la calma, esistono diversi piani per Dropbox ma gli account partono da un piano base per tutti coloro che si registrano al servizio, gratuito per uno spazio totale di 2 GB.

Questi 2 GB, però, possono essere facilmente estesi invitando amici a registrarsi a Dropbox e a scaricare il programma gratuito sul proprio pc, ma si può aumentare spazio Dropbox anche collegando l’account di ai canali social.

Se, invece, necessiti di uno spazio online molto più ampio per contenere tutti i tuoi dati, puoi approfittare dei pacchetti a pagamento che con un costo di 9.99 euro al mese permettono di sfruttare uno spazio fino a 1 TB. Dropbox offre anche pacchetti “business” al costo di 12 euro, per soddisfare le esigenze di qualunque tipo, potendo approfittare di:

  • Spazio molto più ampio
  • Crittografia AES a 256 bit e SSL, per garantire protezione dei dati sensibili
  • Recupero e cronologia dei file illimitati
  • Controlli di condivisione
  • Audit delle attività degli utenti e di condivisione
  • Pulizia remota e trasferimento dell’account
  • SSO e Active Directory
  • Assistenza via email e in tempo reale

Il tutto è naturalmente pensato per il lavoro in team, dove il pacchetto business supporta fino a un massimo di 5 utenti, con una base di 1TB di spazio a disposizione per utente.

 

Project Armony feat. Office

Una chicca recente è riservata ai clienti business di Dropbox, si chiama Project Harmony e offre funzionalità esclusive integrate in Microsoft Office. Grazie a questa funzione, infatti, è possibile trovare e modificare facilmente i file di Office in Dropbox, così come salvare i documenti prodotti da Office direttamente in Dropbox.

Se si tratta di documenti creati con Office 2007, 2010 o 2013, i documenti di Word, Power Point e Excel saranno salvati in una pratica cartella di Dropbox dedicata.

Ora che sai come funziona Dropbox sono certa che ne sarai incuriosito almeno un po’: prova a effettuare una registrazione con il tuo indirizzo e-mail per provare i suoi servizi base, sono sicura che li troverai molto comodi e pratici. Del resto, Dropbox è gratis! 😉

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook5Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*