Come installare WhatsApp su tablet WiFi

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook12Tweet about this on TwitterShare on Google+6Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

whatsapp su tablet

Avete comprato un nuovo tablet Android e non vedete l’ora di metterci le mani per iniziare a smanettare un po’: Facebook, qualche app per lavorare, Skype, Candy Crush Saga, WhatsApp… no, aspettate un momento. Date un’occhiata veloce al Play Store e vi accorgete che non vi lascia scaricare e conseguentemente installare WhatsApp. Perché?

Perché, caro nuovissimo tablet, non mi lasci installare l’adorato WhatsApp per farmi inciuciare con gli amici?!?

La risposta è semplice, probabilmente siete in possesso di un modello che non supporta il 3G. Eh? Il modulo 3G è praticamente quello che consente al vostro tablet di avere funzionalità telefoniche, ovvero che predispone un lettore per schede SIM per essere usato esattamente come uno smartphone.

Va da sé che, per installare WhatsApp su tablet in modo tradizionale, è necessario averne uno proprio con queste caratteristiche, poiché WhatsApp ha bisogno di un numero di telefono per creare l’account che vi permetterà di scaricare la sua applicazione sul tablet.

E se ho un tablet WiFi? Tranquilli, il vostro tablet non è menomato, semplicemente avete tra le mani una versione solo WiFi, che quindi vi consente di navigare appoggiandovi a una rete wireless e non a una connessione dati derivante dalla scheda SIM.

Quindi non posso installare WhatsApp su tablet? Potete installare facilmente WhatsApp su tablet 3G, ma oggi voglio spiegarvi il modo di installare WhatsApp su tablet WiFi!

 

1. Procedura installazione WhatsApp su tablet Wifi: procurarsi l’apk

Innanzitutto bisogna avere un numero di cellulare al quale non è mai stato associato un account WhatsApp, questo perché ne avremo bisogno per creare l’account e per installare l’app sul tablet.

Il primo passo da fare per installare WhatsApp su tablet Wifi è quello di scaricare l’apk dell’applicazione sul proprio pc: bisogna collegarsi da un computer al sito ufficiale di WhatsApp e procurarsi l’ultima versione disponibile dell’apk. Il file che andremo a scaricare sarà, appunto, un file con estensione “.apk”.

Nota: è necessario eseguire questo passaggio da pc perché, recandosi dal tablet direttamente al sito di WhatsApp e tentando il download, sarete indirizzti direttamente nel Play Store. Il sito riconosce il dispositivo dal quale siamo collegati e ci rimanda allo store delle applicazioni, e da qui saremo impossibilitati a proseguire, ritrovandoci punto e a capo.

Se non avete a portata di mano un pc, se volete potete farvi mandare il file apk di WhatsApp da un amico che ha potuto scaricarlo sul computer e poi proseguire nella procedura.

 

2. Procedura installazione WhatsApp su tablet WiFi: avvio installazione

Una volta che siete riusciti a procurarvi il file apk di WhatsApp sul vostro tablet, è necessario recarsi nelle impostazioni dello stesso e sotto la sezione “Sicurezza” spuntare la voce “Sorgenti sconosciute, consenti l’installazione delle applicazioni da sorgenti diverse da Play Store”.

Questo passaggio è necessario per poter installare WhatsApp su tablet perché, nel caso in cui la voce di cui sopra non fosse selezionata, Android non ci permetterebbe di installare applicazioni provenienti da altri siti che non siano il Play Store.

Si tratta di una misura di sicurezza preventiva, per evitare che l’utente possa installare applicazioni dannose per il dispositvo, ma in questo caso possiamo stare tranquilli perché abbiamo scaricato l’apk direttamente dal sito ufficiale di WhatsApp: è sicuro.

A questo punto, apriamo il famoso file apk e, quando ci sarà richiesto il numero da collegare a WhatsApp, potremo inserire quello che ci eravamo procurati prima di cominciare l’intera operazione.

 

3. Procedura installazione WhatsApp su tablet WiFi: associazione a un numero

Una volta inserito il numero di telefono – che non dovrà essere già collegato a un altro account WhatsApp –, possiamo dare conferma e attendere l’arrivo di un SMS sul numero in questione. Il messaggio ci comunicherà il codice per installare WhatsApp su tablet.

Nel caso in cui dovessero esserci problemi con la ricezione dell’SMS, è possibile scegliere di ricevere una telefonata durante la quale una voce ci ripeterà più volte il codice da inserire.

 

4. Procedura installazione WhatsApp su tablet WiFi: installazione applicazione

Da qui in poi, bisognerà aspettare che la procedura faccia il suo corso per installare correttamente WhatsApp su tablet WiFi e beneficiarne per un anno gratuitamente, terminato il quale bisognerà pagare una quota di 0.89 euro annuali.

A fine installazione, potremo scegliere una foto di profilo per farci riconoscere dai contatti che ci hanno in rubrica, e successivamente ci ritroveremo nella classica schermata di WhatsApp, pronti per iniziare a messaggiare con gli amici!

 

Problemi di WhatsApp su tablet WiFi

Dal momento che abbiamo “forzato” l’installazione di un’applicazione nativa per smartphone o tablet con funzioni telefoniche, dobbiamo tener conto del fatto che WhatsApp su tablet WiFi non avrà una rubrica telefonica a sua disposizione.

Il risultato di questa mancanza è che non potremo contattare per la prima volta gli amici, ma dovremo aspettare che siano loro ad avviare la prima chat con noi per poter scambiare liberamente messaggini. In questo modo, infatti, quando saranno loro i primi a scriverci su WhatsApp, riceveremo il messaggio e potremo salvare il nominativo per poi contattarlo tutte le volte che vogliamo.

 

Con questa breve guida vi ho illustrato un metodo per avere WhatsApp su tablet WiFi in pochi passaggi, che vi consentiranno di messaggiare con gli amici di WhatsApp anche se il vostro è un tablet senza funzioni telefoniche.

E voi che cosa ne pensate? Conoscete altri modi per installare WhatsApp su tablet WiFi?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook12Tweet about this on TwitterShare on Google+6Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*