Come rintracciare un cellulare: 6 modi infallibili

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook8Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Hai perso il tuo smartphone o hai il timore che ti sia stato rubato? Niente panico, esistono dei metodi per rintracciarlo che ti mostrano su una mappa la sua posizione precisa: ecco 6 modi per scoprire come rintracciare un cellulare.

Come rintracciare un cellulare

Se stai leggendo questo articolo innanzitutto fatti coraggio, perché se sei approdato su questa pagina sarai sicuramente in apprensione per il tuo fidato amico tecnologico perché non riesci più a rintracciarlo.
Prima di tutto l’invito a mantenere la calma è d’obbligo, perché mantenendo la lucidità è più semplice ricordare dove hai lasciato lo smartphone o dove l’hai visto o usato l’ultima volta.
Se, nonostante i tuoi sforzi, non riesci a ricordare dove hai usato lo smartphone per l’ultima volta, stai tranquillo e segui queste mie indicazioni attraverso le quali riuscirai a rintracciare lo smartphone perduto.

Prima di localizzare un telefono

Prima di sapere come rintracciare un cellulare una premessa è d’obbligo, tutti i metodi che ti illustrerò di seguito possono essere applicati solo se hai preventivamente attivato alcune funzioni o applicazioni sullo smartphone, l’invito è quindi quello di correre ai ripari per non farti trovare impreparato in situazioni di questo tipo.
Prima che sia troppo tardi e ti trovi nella condizione di non riuscire più a trovare il tuo smartphone, quindi, segui i metodi che ti illustrerò tra poco per stare tranquillo in caso di smarrimento del telefono.

Ti spiegherò come rintracciare un cellulare sia che si tratti di uno smartphone Android, iOS oppure Windows Phone, dal momento che la localizzazione del cellulare è un’operazione importante e delicata, tanto quanto la protezione dello smartphone con un buon antivirus che il mettere al sicuro la tua rubrica di Android prima di perderla per sempre.

Localizzare un cellulare: questione privacy

Prima di capire come rintracciare un cellulare, è importante che si tratti del tuo dispositivo personale o di uno il cui consenso ti sia stato esplicitamente dato dal proprietario.
Localizzare un cellulare soltanto per risalire alla posizione del suo proprietario, sia che esso sia il tuo partner che un nonno in libera uscita, è una violazione della privacy, e potresti incorrere in seri problemi legali se la persona in questione è all’oscuro dei tuoi tentativi di spionaggio.

1. Come rintracciare un cellulare Android

Android perso

Per scoprire come rintracciare un cellulare partiamo da uno dei due sistemi operativi mobili più diffusi al mondo, ovvero Android, per trovarlo quando l’hai perso e non puoi sentirne la suoneria provandolo a chiamare da un altro telefono.
Per rintracciare un telefono attraverso la funzione di default di Android è necessario aver attivato la gestione dispositivi Android, e aver fornito i permessi di amministratore a questa funzione a cui ricorrere in caso di problemi.
Per fare ciò, prendi il tuo smartphone Android, recati nelle Impostazioni, e da Sicurezza seleziona Amministratori dispositivo: a questo punto controlla che sia selezionata la spunta accanto alla voce Gestione dispositivi Android.

Da questo momento potrai accedere al sito google.com/android/devicemanager con l’account di Google che usi per il tuo smartphone, e in men che non si dica sarai reindirizzato a una vera e propria mappa che ti indicherà approssimativamente dove si trova il telefono.
Lo smartphone visualizzerà allo stesso tempo una notifica che indicherà che il telefono è stato localizzato e, attraverso la semplice selezione dei pulsanti dedicati, è possibile anche far squillare il telefono, bloccarlo o cancellarne tutto il contenuto.

2. Rintracciare cellulare con Avira

Avira free antivirus

Ti ricordi dell’incredibile antivirus per pc?
Ha anche un’applicazione per smartphone che puoi installare sia su Android che su iPhone, e oltre a proteggere il tuo smartphone da minacce di vario tipo, ti consente anche di localizzare lo smartphone.

Per fare ciò è necessario scaricare e installare l’applicazione sul tuo device, e subito dopo registra un account di Avira per avere accesso alla possibilità di localizzare un cellulare.
Accedendo all’account my.avira.com dal pc potrai facilmente risalire alla posizione dello smartphone cliccando sulla sezione Antifurto e successivamente sul pulsante verde Individua.
Avira cercherà il dispositivo, che dovrà avere il GPS attivo, e ti mostrerà la sua posizione esatta sulla mappa, con tanto di foto di Street View e indirizzo completo di numero civico, con un alto grado di accuratezza.
A questo punto potrai anche bloccare il telefono, far suonare un allarme, inviare un SMS allo smartphone smarrito oppure cancellarne tutto il contenuto.

Google Play Store

itunes

3. Trova il mio iPhone

Anche per rintracciare un iPhone è possibile ricorrere a una funzione attiva di default, la famosa Trova il mio iPhone, che via iCloud ti permette di rintracciare immediatamente il tuo melafonino.
Puoi rintracciare un iPhone smarrito direttamente dal pc oppure da un altro iPhone, accedendo ad iCloud con le credenziali di accesso dello smartphone perso, e da Trova il mio iPhone risalire alla sua posizione dalla mappa.
Anche questa funzione ti permette di far squillare l’iPhone perduto, di farti inviare dallo stesso un SMS con le coordinate della sua posizione, e di cancellare tutti i dati contenuti al suo interno.

Per usare Trova il mio iPhone, però, è necessario che lo stesso abbia attiva la connessione dati o WiFi, e non deve trovarsi in modalità aereo né con batteria troppo scarica.

4. Trova cellulare Samsung

Hai uno smartphone Samsung?
Allora prima di tutto devi registrare un account sul sito findmymobile di Samsung stessa, che ti consentirà di trovare il tuo device senza troppi problemi.
Assicurati di aver dato il consenso al rilevamento della posizione del tuo Android Samsung, e una volta fatto ciò e collegato a FindMyMobile, non dovrai fare altro che cliccare su Trova dispositivo personale per avviare una ricerca che ti restituirà la posizione dello smartphone su una comoda mappa.

Il telefono in questione dovrà avere la connessione a internet attiva, e una volta individuato potrai bloccarlo, farlo squillare, far comparire un SMS sul suo display o eliminarne i dati al suo interno.

5. Trovare un telefono Lumia

Anche Microsoft si è attrezzata in questo senso, ed ha messo a disposizione un comodo tool per la localizzazione di un telefono Lumia attiva di default su questi dispositivi.
Ti basterà accedere a account.microsoft.com/devices per localizzare il tuo cellulare, e oltre alla possibilità di trovarlo su mappa, farlo squillare e cancellarne il contenuto, Microsoft ti permette di impostare anche un salvataggio random della posizione del tuo Lumia, conservando lo storico delle ultime posizioni salvate, che ti aiuterà a risalire alla sua esatta localizzazione.

6. Come rintracciare un telefono da Lost Android

L’ultima chicca di questo prezioso elenco è un’applicazione per Android, come dice il nome stesso, che ti permette di rintracciare lo smartphone da remoto grazie a un pc.
Scarica e installa quest’applicazione, e in caso di emergenza potrai collegarti al sito AndroidLost.com, e attraverso le istruzioni impartite dalla dashboard del servizio potrai:

  1. Attivare connessione dati, WiFi o GPS grazie a un semplice SMS inviato al tuo smartphone perso
  2. Accedere alla lista delle ultime chiamate
  3. Scattare foto con la fotocamera anteriore o posteriore per capire dov’è finito il tuo telefono
  4. Attivare la registrazione del microfono per ascoltare cosa succede intorno

Potrai inoltre far squillare lo smartphone oppure eliminare i suoi dati, il tutto attraverso il controllo remoto dello smartphone.

Google Play Store

Per utilizzare quest’applicazione, però, devi ottenere i permessi di root.

Cosa aspetti, allora?
Attiva subito una di queste funzioni o applicazioni che ti sveleranno come rintracciare un cellulare, in modo tale da essere pronto in caso di emergenza e rintracciarlo subito sulla mappa per andare a recuperarlo!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook8Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*