Come scoprire un numero privato: basta anonimo!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook12Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn3Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

come scoprire un numero privatoPer mettere fine alla tortura delle insistenti chiamate anonime esistono diverse soluzioni che permettono di conoscere chi ci invia chiamate anonime, sia a pagamento che gratuite, altrettanto valide: ma come scoprire un numero privato?

Esiste qualcosa di più noioso delle chiamate anonime? Essere contattati da qualcuno che vuol mantenere nascosto il proprio numero per questione di privacy è ammissibile, ma solo ed esclusivamente se si tratta di un numero limitato di volte, e quando conosciamo esattamente il motivo per cui l’altra persona ha bisogno di mettersi in contatto con noi.

Ma se così non fosse, se qualche simpatico burlone avesse deciso di infastidirci pesantemente tutti i giorni con chiamate anonime? O peggio, se fossimo vittime di stalking?

Bisogna correre immediatamente ai ripari, innanzitutto cercando di scoprire il numero privato che continua a disturbarci, per poter poi risalire all’autore delle molestie e prendere i dovuti provvedimenti.

 

Come scoprire un numero privato con l’override

Esiste un servizio obbligatorio per legge che, mediante richiesta specifica all’operatore telefonico, permette di scoprire un numero privato aggirando la funzione anonima e smascherando il numero dal quale parte la chiamata.

Questo servizio, comunemente conosciuto come override, è a pagamento e ha una validità di soli 15 giorni: una volta attivato sul numero di telefono disturbato, saranno monitorate le chiamate in arrivo e il gestore sarà in grado di scoprire il numero privato, per poi renderlo noto all’intestatario del numero infastidito dopo due settimane.

I costi di questo servizio non sono certamente irrisori, ma nel caso in cui abbiate necessità di scoprire un numero privato che vi infastidisce, sarete certamente propensi a spendere poche decine di euro (circa 30 €).

Per richiedere l’attivazione del servizio override è possibile compilare il modulo presente sui siti ufficiali di Tim e Wind, mentre per Vodafone e 3 Italia è consigliabile mettersi in contatto telefonico con l’operatore per ricevere informazioni su come procedere.

 

Come scoprire un numero privato con Whooming

whoomingAl giorno d’oggi quasi tutti posseggono uno smartphone, e come recita lo slogan “c’è un app per tutto”; ed è così anche per quanto riguarda il problema delle chiamate anonime. Ebbene sì, esiste un’applicazione – che è pure gratuita – che riesce a svelare l’autore delle tanto odiate chiamate private.

Ma come scoprire un numero privato con quest’applicazione?

Innanzitutto le presentazioni: il servizio si chiama Whooming ed è disponibile per Android, iPhone e Windows Phone, che riuscirà a far la gioia di quanti vogliono apprendere come scoprire un numero privato per liberarsi da telefonate moleste.

 

Come scoprire un numero privato con Whooming: il funzionamento

Nel concreto, una volta registrati al servizio e aver installato l’applicazione, non dovrete fare altro che attendere la chiamata anonima incriminata, rifiutarla con il pulsante per chiudere una chiamata, e a questo punto penserà a tutto Whooming: la chiamata verrà deviata al servizio che poco dopo vi svelerà chi si nasconde dietro l’anonimo.

 

Scoprire il numero privato che ti infastidisce attraverso Whooming: registrazione e installazione

Innanzitutto è necessario installare l’applicazione sul proprio smartphone, e successivamente registrarsi al sito di Whooming per avere accesso alle speciali funzionalità. Se avete già provveduto a creare un account dal sito di Whooming, non dovrete far altro che cliccare sul pulsante Accedi dall’applicazione dello smartphone; in caso contrario, potrete registrarvi direttamente dal cellulare.

Una volta effettuato l’accesso al servizio inserendo indirizzo e-mail e password – che riceverete direttamente nella casella di posta elettronica –, sarà il momento di configurare il cellulare.

Innanzitutto Whooming vi chiederà di inserire il vostro numero di telefono, se ancora non l’avete fatto, e successivamente vi fornirà informazioni utili a capire il funzionamento del servizio stesso e a verificare se potete usufruirne impostando la deviazione di chiamata a Whooming.

Dopo aver risposto a qualche semplice domanda come la nazione di appartenenza del gestore telefonico e il nome dello stesso, sarà sufficiente inserire il proprio numero di telefono e dare un’occhiata ai termini di servizio per accettarli.

 

Come scoprire un numero privato con Whooming: configurazione

Arrivati a questo punto basterà ricopiare un codice nel tastierino numerico del cellulare quale **67*0694802015# oppure **67*00390694802015# e premere la cornetta verde come per avviare una chiamata.

Questo codice ci permetterà di impostare la deviazione delle chiamate se occupato direttamente a Whooming; in questo modo, quando riceveremo la chiamata anonima ci basterà rifiutarla per passarla a Whooming che scoprirà chi ci ha chiamato con numero privato.

 

Come scoprire il numero privato che ci disturba: la scoperta vera e propria del numero!

Da questo momento in poi, quando arriverà una chiamata anonima sul nostro cellulare non dovremo fare altro che rifiutare la chiamata e aspettare l’e-mail di Whooming, che ci mostrerà il numero dal quale è partita la chiamata, che però sarà mostrato parzialmente coperto.

Per conoscere il numero completo bisognerà condividere il servizio su Facebook, oppure acquistare crediti Whooming, o semplicemente attendere 24 ore.

Che cosa ne pensate di questo servizio per scoprire un numero privato? Avete mai usato Whooming o avete preferito attivare l’override? Dite la vostra e lasciate un commento qui sotto con le vostre esperienze personali!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook12Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn3Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*