Usare la dock bar Apple anche su Windows e Linux!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook13Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn4Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

dock barIn questo articolo voglio mostrarvi come aggiungere la dock bar in stile Mac OS sulle macchine con sistema operativo Windows e Linux.

 

Cos’è una dock bar

Avete presente quella bellissima barra che si trova nella parte inferiore della schermata di un Mac? Ecco, si tratta di una barra molto pratica, solitamente situata sul desktop, la cui comodità risiede appunto nella praticità di richiamo di una qualsiasi applicazione desideriamo, come browser, messenger, posta elettronica, programmi di videoscrittura, di photoediting, giochi, utility varie e player musicali, il tutto a portata di desktop!

 

Come funziona una dock bar

Dopo aver scelto la dock bar che più risponde al nostro gusto personale o alle nostre esigenze, basterà installarla e configurarla a proprio piacimento. In particolare, sarà possibile decidere se tenerla nella parte bassa del desktop o in alto, ai lati, sempre in primo piano o solo sulla schermata della scrivania. La dock bar conterrà tutte le icone di programmi o le cartelle di cui avremo bisogno all’occorrenza.

 

La dock bar per Windows

RocketDock

dock bar rocketdock

Il primo software di cui voglio parlarvi porta un po’ di Mac nel vostro pc Windows, con icone belle da vedere e simpatiche animazioni al passaggio del mouse sulle stesse, permettendo di fatti di richiamare velocemente file, programmi e quant’altro.

Con RocketDock potrete configurare la posizione della barra, il tipo di icone, le animazioni e la skin della dock bar, cambiare l’ordine delle icone semplicemente trascinandole o dividerle per categorie con gli appositi separatori, oppure eliminarle con un facile drag & drop (ovvero click sinistro del mouse prolungato), spingendole letteralmente fuori dalla barra.

Dalle impostazioni sarà inoltre possibile stabilire se la RocketDock dev’essere sempre visibile o se deve mostrarsi solo al passaggio del mouse nell’area in cui si trova, diventando un elemento utile e pratico ma allo stesso modo discreto.

Download RocketDock

 

XWindows Dock

xwindows dock bar

Questa dock bar è davvero molto gradevole e curata graficamente. Inoltre, è animata e prevede icone belle e grandi che supportano tra l’altro gli stack, cioè la possibilità di puntare con il mouse una cartella e di scoprirne tutti i file contenuti che si disporranno in una pratica apertura a ventaglio.

Anche per questo programma abbiamo un buon livello di personalizzazione, che permette di configurarne a piacere l’aspetto, scegliendo il tipo di animazione delle icone, e in generale il look della barra con il tema che si preferisce.

Potremo aggiungere ed eliminare le icone trascinandole, ammirando le piacevoli animazioni di transizione sulle stesse.

Piccolo neo della dock bar in questione: il programma è in inglese, ma si rivela essere abbastanza facile e intuitivo sia nell’installazione che nell’uso quotidiano. Resta dunque molto consigliato per conferire al desktop dei nostri computer un aspetto più pulito e ordinato.

Download XWindows Dock

 

La dock bar per Linux

Cairo Dock

cairo dock bar

Ecco la dock bar che uso attualmente sul mio Xubuntu: una barra bella, funzionale e discreta.

Dopo l’installazione dal software center o dal terminale, è possibile passare alla vera e propria configurazione della dock bar: cliccando con il tasto destro si avrà accesso a tutti gli elementi modificabili e personalizzabili della barra. Tutto quello che possiamo impostare è perfettamente organizzato in schede quali

  • Elementi attuali: dove possiamo impostare la posizione della dock bar nello schermo oppure verificare i comandi da tastiera per navigare nella barra senza l’ausilio del mouse.
  • Componenti Aggiuntivi: vale a dire tutti gli addons del caso, tutto ciò che vogliamo aggiungere alla dock bar come il cestino, le cartelle, le scorciatoie, il lettore RSS, il pulsante di termina sessione, quello che ci permette di cambiare facilmente scrivania oppure per catturare la schermata, o ancora il controllo audio.
  • Configurazione: da “Comportamento” possiamo scegliere la visibilità della barra oltre alla sua posizione, ovvero se deve apparire al passaggio del mouse o essere sempre visibile, con quali animazioni o effetti delle icone; l’aspetto, ovvero lo stile delle icone e il tipo di scorrimento sulla dock bar; “Tasti Scorciatoia”, che ci rivela la combinazione di tasti per, ad esempio, terminare la sessione
  • Temi: da dove potremo scegliere il nostro tema preferito scorrendo l’elenco disponibile e visionandone direttamente l’anteprima accanto al nome dello stesso.

 

Avant Window Navigator

avant window navigator dock bar

Si tratta della dock bar degli ambienti Linux in grado di sostituire in tutto e per tutto il pannello delle applicazioni di default.

Avant Window Navigator, come le altre barre elencate fin qui, rappresenta un’opportunità per mettere in ordine le icone sparse sul desktop, e per avere dei launcher sempre pronti dei programmi che usiamo più spesso.

Questa barra, oltre a sistemare le icone sul desktop, conferisce alla scrivania un aspetto graficamente accattivante, personalizzabile con temi o menu a piacere e con la possibilità di installare dei plugin per gestire l’intero sistema della macchina, tenendo i comandi sempre sotto al naso, direttamente sulla dock bar del desktop.

 

Ecco, queste sono alcune delle dock bar più diffuse e apprezzate e che ho potuto provare personalmente e che uso tutt’ora. Voi ne avete mai usate? Credete che possa essere utile l’installazione di una di queste barre? Quale dock bar consigliereste di provare ai vostri amici?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook13Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn4Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*