Facebook Live e i filtri di Prisma in diretta

Novità in arrivo sulle dirette del famoso social network: presto disponibili per tutti i filtri artistici di Prisma anche sui video in diretta di Facebook Live.

Effetti di Prisma in Facebook Live

Fonte: TheVerge.com

Ammettilo, anche tu la scorsa estate sei stato travolto da una valanga di fotografie di stampo artistico, pubblicate dai tuoi amici su tutta la timeline che ritraevano i momenti o i selfie più disparati con un tocco d’arte.
Tutto merito dell’applicazione Prisma, un servizio russo che qualche mese fa ha letteralmente spopolato grazie alla semplicità d’uso, ai risultati davvero apprezzabili in pochi secondi, e al fatto che… è gratis.

La peculiarità di Prisma

Soprattutto in estate, sui social network si registra un picco di fotografie pubblicate sui diari virtuali di tutto il mondo, perché si tratta del periodo dell’anno in cui è più facile spostarsi per viaggiare, e la spensieratezza della vacanza, oppure nuovi bellissimi posti visitati, spingono più facilmente ognuno di noi a dire “dai, facciamo una foto“.
Dal momento che al giorno d’oggi è più facile trovarsi in tasca uno smartphone rispetto ad una fotocamera, ecco che le applicazioni per il photo editing sono tutte ben viste e molto apprezzate dalla maggior parte delle persone.

Ed ecco spiegato anche il motivo di cotanto successo riscosso da Prisma, applicazione lanciata proprio in estate – ma guarda un po’! – prima su iPhone e successivamente resa disponibile anche su Play Store per dispositivi Android.

itunesGoogle Play Store

In sostanza, perché Prisma piace così tanto?

  1. Perché i risultati sono davvero molto buoni
  2. Perché è facile da usare e alla portata di tutti
  3. Perché è gratis
  4. E perché quando ci sono foto o selfie in ballo non è mai un buco nell’acqua

Il sistema di applicazione dei filtri

Effetti artistici di Prisma

Quando ho parlato in modo più approfondito dell’applicazione Prisma, ho analizzato anche il meccanismo del funzionamento della stessa.
Ti sei mai chiesto come fa Prisma a trasformare le tue foto?
Non si tratta di un semplice filtro sovrapposto all’immagine originale, bensì di un’intera ricostruzione della foto successiva ad un’approfondita analisi della stessa.
Lo speciale algoritmo di Prisma riesce a riconoscere i diversi colori e le sfumature della foto scelta per la trasformazione, creandone una copia fedele ma con l’impronta artistica del filtro scelto.

Una cosa di non poco conto insomma, eseguita da un elaboratore potente ed intelligente che riesce a compiere l’intera operazione in quei pochi secondi di attesa che passano tra la scelta e la creazione della tua nuova foto artistica.

Filtri in arrivo anche su Facebook Live

Se le cose non sono di certo semplici per le foto, figuriamoci per i video: eppure sin dal lancio gli sviluppatori di Prisma hanno reso nota la loro volontà di lavorare anche sui video per realizzare una funzione capace di trasformare i video in arte, così come avviene per le fotografie.
Ma quest’idea vincente non si è fermata qui: tanto Google quanto Facebook stanno lavorando alla stessa tipologia di progetti, portando la seconda alla creazione di un’architettura dedicata dal nome Caffe2Go, con una potenza di elaborazione enorme (anche) per riuscire a trasformare i video delle dirette di Facebook Live in video artistici.

Di conseguenza, a breve gli utenti del social blu potranno beneficiare di una feature in grado di personalizzare le dirette di Facebook Live con il filtro artistico desiderato, dando un tocco di colore alle attuali dirette.

Prisma batte Facebook sul tempo

Ebbene, a poche ore dall’annuncio di Facebook a lavoro su 8 filtri per il suo Facebook Live, giunto qualche giorno fa, arriva Prisma stessa con un nuovo aggiornamento per l’applicazione su iPhone 6s ed iPhone 7 che include una nuova funzione: è ora possibile applicare i tanto amati filtri anche alle dirette di Facebook Live.

Insomma, sia Facebook che Prisma stanno lavorando parallelamente verso la stessa direzione, ma per quanto riguarda il team di Zuckerberg si tratterebbe di una comodità di non poco conto, dal momento che l’intera elaborazione e realizzazione della maschera artistica avverrebbe in remoto sui server della grande azienda.
Per quanto riguarda, invece, l’opzione di Prisma, fino a questo momento è disponibile soltanto per iPhone 6s ed iPhone 7 perché c’è bisogno di un comparto hardware di un certo livello affinché tutto riesca a funzionare alla perfezione.

In conclusione, in un modo o nell’altro, a breve le nostre timeline saranno riempite non più soltanto dalle dirette di Facebook Live, ma da video in diretta o differita colorati, astratti, pop, o comunque artistici.

Ti piacerebbe poter usare questa nuova funzione per i video di Facebook Live?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*