Galaxy S5 Mini: ufficiale il nuovo smartphone Samsung

Samsung Galaxy S5 MiniNon te l’aspettavi, eh? Non avresti mai immaginato che Samsung anche stavolta avesse in mente di lanciare sul mercato una versione mini del suo top di gamma attuale, vero?

Se è vero che Samsung negli ultimi periodi è imprevedibile quanto la fine di una barchetta di carta in un fiume, è altrettanto vero che non poteva proprio evitare la messa in vendita del nuovo Galaxy S5 Mini.

Perché? A dispetto dei pronostici, quando nessuno ci avrebbe scommesso, Samsung è riuscita come al solito a far leva sull’interesse pubblico e a riscuotere enorme successo anche dalla commercializzazione di dispositivi come quelli Mini, che col tempo sono riusciti a diventare una vera e propria nicchia di mercato tanto semplice nella concezione quanto golosa e di tendenza.

Conseguenza naturale è che gli utenti hanno iniziato a pretendere versioni mini di device ad alto livello anche da altre aziende produttrici, ed ecco quindi inserirsi nella scia di Samsung anche competitor quali LG, HTC e Sony.

Poteva mai quella furbastra di Samsung prescindere da una versione rimpicciolita del neo flagship? Certo che no, eccoci dunque a parlare delle caratteristiche ufficiali del nuovo Samsung Galaxy S5 Mini.

 

Scheda tecnica Galaxy S5 Mini

Il Galaxy S5 Mini si presenta davvero ben equipaggiato, mostrandosi come un nuovo traguardo anche nel settore dei mini e che ha poco di inferiore rispetto al Galaxy S5. Ecco la sua scheda tecnica:

  • Display da 4.5 pollici Super AMOLED con risoluzione HD (1280 x 720 pixel), densità di 326 ppi e protezione Gorilla Glass 3
  • Processore quad core Qualcomm Snapdragon 400 con frequenza da 1.4 Ghz
  • Modulo di memoria Ram da 1.5 GB
  • Memoria interna per lo storage dati da 16 GB espandibile via microSD fino a 64 GB
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel con autofocus e Flash LED che scatta foto da 3264 x 2448 pixel
  • Fotocamera anteriore per videocalling e selfie d’autore a una risoluzione di 2.1 megapixel
  • Connettività Bluetooth 4.0, Wifi, A-GPS, Glonass, NFC, IR Remote e LTE
  • Batteria da 2100 mAh
  • Sistema Operativo Android KitKat versione 4.4

Una piccola nota riguardante il processore del Samsung Galaxy S5 Mini: sembra che la casa coreana abbia optato per l’implementazione di un Qualcomm Snapdragon 400 per la versione con connettività LTE, mentre all’interno dei device che non avranno questa feature dovremmo trovare a bordo un Exynos 3470.

Si tratta di voci alquanto ufficiose e tutte da dimostrare, ma di sicuro Samsung non tarderà a fare chiarezza anche su questo punto.

 

Samsung Galaxy S5 vs Galaxy S5 Mini

Galaxy S5 Mini vs Galaxy S5

Fonte: SAMmobile

Passiamo ora a dare un’occhiata da vicino alle – sostanziali – differenze tra i due fratelli, e cioè tra il Samsung Galaxy S5 e il Galaxy S5 Mini.

Innanzitutto il primo elemento di divergenza risiede senza ombra di dubbio nelle dimensioni dei due device, con una diagonale del display di 5.1 pollici il Galaxy S5 e di 4.5 pollici il Galaxy S5 Mini. Un differenza di non poco conto, che segna il confine tra phablet e smartphone, lasciando al secondo il merito di essere più pratico e maneggevole rispetto al primo.

Ne risente inevitabilmente anche la risoluzione dello schermo che passa da un Full HD a 1920 x 1080 pixel del Galaxy S5 all’HD 1280 x 720 del Galaxy S5 Mini. Poco male, una risoluzione ad alta definizione per un terminale da 4.5 pollici è più che apprezzabile.

La seconda importante differenza consiste necessariamente nel processore, dove lo Snapdragon 801 da 2.5 Ghz del Galaxy S5 cede il posto a uno Snapdragon 400 da 1.4 Ghz, così come la memoria RAM perde di potenza da 2 a 1.5 GB del Galaxy S5 Mini.

Ancora, un elemento in downgrade per il Samsung Galaxy S5 Mini è la fotocamera, la cui capacità del sensore è stata praticamente dimezzata dai 16 megapixel del Galaxy S5.

Punti in comune invece restano le funzioni, come l’utilissimo risparmio energetico, il lettore di impronte digitali nel tasto home, il sensore per le frequenze cardiache sotto la fotocamera con S-Health e compagnia cantante, e l’importante certificazione IP67 che garantisce la completa protezione da infiltrazioni di polvere e immersione temporanea in acqua.

 

Quale compro tra Galaxy S5 e Galaxy S5 Mini?

Ecco, questa è la domanda più frequente che mi sento rivolgere. Quale dei due Samsung Galaxy S5 è meglio?

Partendo dal presupposto che se uno è una punta di diamante e l’altro è una versione “mini”, un motivo ci dovrà pur essere. Naturalmente un Samsung Galaxy S5 si pone come the best della categoria di quel marchio, dove tecnologia, feature all’avanguardia e design accattivante sono racchiusi tutti in uno stesso gioiellino.

Ah, ok, allora compro il Galaxy S5.

Frena. Per quanto dal punto di vista hardware il top di gamma non veda rivali, prima di procedere all’acquisto bisognerebbe sempre porsi una domanda: di che cosa ho bisogno? Hai davvero bisogno di tutte le caratteristiche e funzionalità offerte dal Samsung Galaxy S5 che non siano a bordo dell’S5 Mini?

Sei abituato a praticare con uno smartphone davvero extra large o ti trovi fortemente in difficoltà e preferiresti dimensioni più contenute come quelle di un 4.5 pollici? Non per ultimo, quanto sei disposto a spendere?

Per quanto il Galaxy S5 sia il top del momento in casa Samsung, non vuol dire che per le tue esigenze non sia perfetto il Galaxy S5 Mini, che mantiene la qualità e l’alto profilo del fratellone, ma con qualche adattamento qui e là.

 

Samsung Galaxy S5 Mini: quando e quanto

Il Samsung Galaxy S5 Mini dovrebbe arrivare entro la fine di questo mese nelle colorazioni nero, bianco, blu e oro, per un prezzo consigliato di 429 euro.

E tu, che farai dunque? Comprerai un Samsung Galaxy S5 Mini oppure opterai per il suo fratello maggiore?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*