Google Drive come funziona?

Uno strumento di Google messo a disposizione di tutti quanti cercano comodità e organizzazione per i propri documenti: scopriamo nel dettaglio Google Drive come funziona.

Google Drive come funziona

Avete mai sentito parlare di Google Drive? Si tratta di un servizio particolarmente utile per tutti quelli che sono in possesso di un account di Google, dedicato all’archiviazione e all’elaborazione dei file in cloud.
Esistono svariati marchi che offrono servizi di cloud, vale a dire che permettono l’archiviazione dei vostri dati nella rispettiva nuvola informatica, ma pochi possono davvero considerarsi come concorrenti diretti di Google Drive.

E il motivo di ciò è molto semplice: Google Drive è facile, comodo e soprattutto gratis!

 

Le caratteristiche di Google Drive

Il punto forte di questo servizio consiste nella possibilità di sfruttare ben 15 GB di spazio gratuito, utilizzabile per caricare file o crearne di nuovi; tale spazio è condiviso anche con i servizi annessi di Google quali Gmail o le foto di Google Plus, ma può essere facilmente ampliato con l’acquisto di specifici pacchetti.
Tutto ciò che verrà caricato su questo spazio sarà sempre sincronizzato online, quindi disponibile ovunque vogliate, in qualsiasi momento, e da qualunque computer, potendovi accedere non solo dal programma per pc ma anche dalle applicazioni per smartphone o direttamente dal web browser.

Scarica Google Drive

 

Come si usa Google Drive

Per iniziare a sfruttare le grandiose funzionalità di Google Drive non dovrete far altro che ricorrere al vostro account utente di Google, oppure, se ancora non ne avete uno, registrarvi creando un account della società di Big G che vi permette in un solo colpo di sfruttare Google Drive, Gmail, Google Plus, YouTube e tanto altro.

La creazione di un account Google è tanto semplice quanto immediata: collegatevi alla pagina di registrazione di Google e inserite i vostri dati (compreso il numero di telefono, sì!), e in men che non si dica voilà, siete titolari di un account Google nuovo di zecca!

 

Google Drive: come funziona?

La prima cosa da fare è accedere a Google Drive: dalla pagina di accesso basterà cliccare sul pulsante “Vai su Google Drive” e successivamente inserire l’indirizzo email associato all’account Google e la relativa password. Da questo momento ci ritroveremo nell’ambiente di Google Drive, che ci permetterà di fare svariate operazioni e di avere sempre a portata di mano i file più importanti.

Vai-su-Google-Drive

Per capire a fondo Google Drive come funziona, possiamo distinguere due diverse modalità d’uso di questo servizio, la prima riguardante l’archiviazione online di file già esistenti, e la seconda invece l’elaborazione online di documenti ex-novo. Di seguito scoprirete quindi come usare Google Drive sia per archiviare che per creare file online.

 

L’archiviazione di file in cloud

Eccoci quindi entrare nel vivo dell’utilizzo di Google Drive, partendo dal caso in cui volessimo archiviare online un file in nostro possesso. Ad esempio, ho un documento PDF su un pc, ma so che potrebbe servirmi in futuro su un altro computer: posso copiarlo su una pen drive da dover portare sempre con me, oppure più comodamente caricarlo su Google Drive e averlo a disposizione sempre e ovunque.

Per fare ciò basta semplicemente cliccare sul tasto a sinistra “Nuovo”, selezionare Caricamento di file se si tratta di un solo file, oppure Caricamento di cartella se abbiamo più file raggruppati in un’unica cartella.
A questo punto seguiamo il percorso all’interno del computer fino a raggiungere il file da caricare, selezioniamolo e clicchiamo sul tasto Apri.

Da questo momento avrà inizio il caricamento del file, che a seconda delle dimensioni dello stesso impiegherà più o meno tempo: file di pochi kb come documenti di poche pagine impiegheranno qualche secondo a caricarsi, mentre se si tratta di svariati megabyte o gigabyte dovrete sicuramente lasciar fare al servizio per un po’.

Naturalmente, anche il tipo di connessione influenza molto il tempo di caricamento di un file su Google Drive.

 

Creazione online di documenti su Google Drive

Ma Google Drive è pieno di sorprese, e nel caso in cui aveste bisogno di creare un documento in modo facile e veloce – potendo contare su una connessione internet –, non dovrete far altro che accedere al servizio e utilizzare il cosiddetto Google Docs.

Questo tool permette l’elaborazione di documenti di vario tipo direttamente da Google Drive come ad esempio:

  • Documenti di testo
  • File PDF
  • Presentazioni
  • Fogli di calcolo
  • Moduli
  • Disegni

Basterà cliccare sul pulsante Nuovo e scegliere il tipo di documento desiderato, che permetterà di accedere a una sorta di Office online: comodo, pratico e veloce, con tutti i file sempre sincronizzati nella nuvola!

Si conclude qui questa mini guida per Google Drive, e come appena visto non è molto complicato capire Google Drive come funziona; naturalmente più lo utilizzerete e più questo incredibile strumento di Mountain View vi sembrerà immediato e intuitivo, insomma non potrete più farne a meno!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*