HTC 10: finalmente la svolta per HTC?

Novità per il brand taiwanese, la sua ultima proposta è un vero primo della classe che cerca di lavorare sui difetti delle edizioni precedenti, mantenendo alti i livelli di hardware e performance come per ogni flagship che si rispetti: HTC 10 è il device del riscatto?

Colorazioni HTC 10

Anno nuovo, vita nuova, dev’essere questo ciò che ha pervaso le intenzioni della squadra di esperti che per mesi ha lavorato alla messa a punto del nuovo top di gamma firmato HTC, che tenta di buttarsi alle spalle il fardello degli errori del passato con un nuovo smartphone ammiraglia che non ha nulla da invidiare agli altri competitor, Samsung Galaxy S7, LG G5 e Huawei P9 in primis.

Leggi anche:

Già da una prima occhiata si percepisce subito che HTC ha voluto mantenere fede al design della linea HTC One ma, come dice già il nome dell’attuale erede al trono della gamma, un distacco è più che mai desiderato e voluto per questo nuovo device.

Il miglior dispositivo della compagnia taiwanese perde non solo la “M” che anticipava il numero del modello, ma anche la dicitura One che per diverse generazioni ha accompagnato i suoi top di gamma.
Un allontanamento dal passato a sottolineare lo spartiacque che HTC 10 dovrebbe rappresentare per la società: un design familiare ma rinnovato nei dettagli, un comparto hardware di tutto rispetto e una gestione delle risorse migliore.

HTC 10 e un inconfondibile design

Nonostante alcune chicche rinnovate nel look di HTC 10, la sua sagoma resta nota a tutti, richiamando l’ormai consolidato stile riservato per i flagship dell’azienda.
A primo impatto sembrerebbe una fusione degli elementi estetici vincenti delle due precedenti versioni di HTC One M8 e HTC One M9, le stesse linee che scorrono orizzontalmente lungo la parte superiore e quella inferiore del telefono, il logo che presenzia al centro della back cover, l’occhio vigile della fotocamera che da quadrata ritorna però ad essere rotonda.
Perso l’effetto simil-satinato della consueta cover posteriore, e per la prima volta una spigolosità negli angoli si presenta tra le linee morbide del top di gamma taiwanese, effetto dovuto al taglio a diamante degli spigoli del telefono che ne conferiscono dinamicità e modernità allo stesso tempo.

Novità e pulizia nel design anche nella parte anteriore del telefono, che finalmente abbandona la griglia bucherellata degli altoparlanti BoomSound per cedere il posto a una capsula audio più discreta ma più potente di sempre.
Niente griglia nemmeno nella parte inferiore, dal momento che il secondo altoparlante per l’effetto stereo è stato collocato al di sotto del telefono permettendo così un’estetica complessiva più semplice e d’effetto – anche se forse più uniforme al solito design attuale degli smartphone flagship delle diverse case competitor.

Al solito ritroviamo un corpo unibody in solido e resistente metallo che a dire di HTC è in grado di proteggere HTC 10 da cadute, graffi e urti, avendo sottoposto il device a diversi stress test per raggiungere il miglior risultato possibile.
Niente impermeabilità del terminale, però, e del resto non si può mica avere tutto, no? (Forse…)

Il cuore pulsante di HTC 10

Tante belle cose si nascondono sotto la scocca di HTC 10, che ne dichiarano uno smartphone di fascia alta alla pari con le proposte delle altre aziende del settore, rivelando:

  • Display Super LCD 5 da 5.2 pollici e risoluzione da 2560 x 1440 pixel con densità pari a 565 ppi e protezione offerta da Gorilla Glass 4
  • GPU Adreno 530
  • Processore Qualcomm Snapdragon 820 a 64 bit quadcore con frequenza massima da 2.2 Ghz
  • Memoria RAM da 4 GB
  • Memoria interna da 32 GB espandibile fino a 200 GB con microSD
  • Fotocamera posteriore da 12 megapixel con apertura focale F/1.8, stabilizzatore ottico, laser autofocus, flash LED dual tone, modalità HDR e panorama
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel con apertura F/1.8, stabilizzatore d’immagine, autofocus, flash LED e HDR
  • Connettività Wifi, Bluetooth 4.2, GPS, NFC
  • Supporto reti LTE
  • Batteria da 3000 mAh
  • Sistema Operativo Android Marshmallow 6.0.1 con HTC Sense 8.0

Davvero un gran bel smartphone, su carta presenta caratteristiche tecniche che fanno ben sperare nella svolta per HTC, delusa e colpita dai (quasi) flop dei precedenti top di gamma, che non hanno soddisfatto le aspettative di vendita a causa di errori grossolani invisi ai consumatori di mezzo mondo.

Un nuovo display che si distingue per brillantezza dei colori e profondità dei neri anche sotto la luce del sole come uno dei plus, ma di rimando c’è un processore che riesce a tenere lo stress dovuto a uso intenso anche se “soltanto” di quattro core e non otto come il trend del momento.
Naturalmente questo tipo di dati non può da solo classificare la potenza di uno smartphone, che per dare risultati ottimali deve passare il test degli utenti più esigenti, ma che grazie alla nuova ottimizzazione delle risorse potrebbe davvero fare la differenza.

Su HTC 10, infatti, sono state migliorate le prestazioni grazie alla nuova HTC Sense che ha eliminato le applicazioni superflue basandosi su quelle già inserite da Google ed evitando fastidiosi e inutili doppioni, ma anche introducendo la funzione Boost+ che riesce a mantenere alte prestazioni senza influire troppo sul consumo della batteria.
Infine, sono stati sensibilmente ridotti i bloatware, vale a dire quelle applicazioni precaricate dai produttori che non fanno altro che appesantire lo smartphone senza un’utilità concreta.

La batteria di 3000 mAh dovrebbe essere più che sufficiente in quest’ottica, e sarà anch’essa dotata di Quick charge, permettendoti di ricaricare HTC 10 del 50% in soli 30 minuti.

Come sempre il comparto audio delle punte di diamante di HTC non si smentisce, e questa volta oltre all’introduzione del suono a 24 bit che “garantisce una qualità del suono fino a 256 volte superiore” grazie alla doppia frequenza e alla presenza di tweeter e woofer, il brand rilancia con un auricolare incluso di alta qualità e il supporto allo streaming di musica, foto e video in AirPlay.

HTC rimedia agli errori passati

Fotocamera HTC 10

Uno dei punti deboli degli smartphone di HTC di punta è sempre stata la fotocamera poco all’altezza della situazione, con il tentativo fallimentare dell’introduzione del doppio sensore fotografico con HTC M8 e l’ormai famosa tecnologia Ultrapixel studiata da HTC.
Questa volta pare proprio che i taiwanesi non vogliano fare errori, presentando un flagship con un sensore fotografico davvero niente male con una buona apertura focale e, con la tecnologia Ultrapixel che sfrutta pixel di dimensione maggiore, HTC 10 potrebbe promettere grandi cose anche da questo versante.

Stesso discorso anche per la fotocamera frontale, che garantirebbe ottimi selfie con importanti caratteristiche di solito riservate soltanto al sensore posteriore, come il flash o l’HDR e lo stabilizzatore ottico.

HTC 10 vs Huawei P9 vs Samsung Galaxy S7

Sei alla ricerca del tuo nuovo smartphone e la scelta è ristretta ai top di gamma?
So già che stai paragonando i vari dispositivi, e quindi ho deciso di proporti un paragone (sempre su carta) delle caratteristiche dei tre flagship del momento:

HTC 10 Huawei P9 Samsung Galaxy S7
Display Super LCD5 5.2 pollici 2560 x 1440 565 ppi IPS LCD 5.2 pollici 1920 x 1080 423 ppi Gorilla Glass 4 Super AMOLED 5.1 pollici 2560 x 1440 557 ppi Gorilla Glass 4
Processore Dual-core 2.2 Ghz Kryo + dual-core 1.6 Ghz Kryo Quad-core 2.5 GHz Cortex-A72 + quad-core 1.8 GHz Cortex-A53 Quad-core 2.3 GHz Mongoose + quad-core 1.6 GHz Cortex-A53
RAM 4 GB 3 GB 4 GB
Memoria interna 32 GB espandibile via microSD 32 GB espandibile via microSD 32 GB
Fotocamera posteriore 12 megapixel 12 megapixel + 12 megapixel 12 megapixel
Fotocamera anteriore 5 megapixel 8 megapixel 5 megapixel
Connettività Wifi, Bluetooth 4.2, GPS, NFC, LTE Wifi, Bluetooth 4.2, GPS, NFC, LTE Wifi, Bluetooth 4.2, GPS, NFC, LTE
Batteria 3000 mAh 3000 mAh 3000 mAh
Resistenza a polvere ed acqua Non presente Non presente Certificazione IP68
Sistema operativo Android Marshmallow 6.0 Android Marshmallow 6.0 Android Marshmallow 6.0

Prezzo e disponibilità sul mercato

Presentato lo scorso 12 Aprile, HTC 10 sta per debuttare sul mercato, presumibilmente a cavallo tra la fine di questo mese e l’inizio di Maggio, a un costo di partenza di 749 euro, nelle colorazioni Carbon Gray, Topaz Gold e Glacier Silver già disponibili in preordine.

Ti piacerebbe acquistare un HTC 10?
Che idea ti sei fatto su questo nuovo device?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*