Meizu MX5, il nuovo super smartphone dalla Cina

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook7Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn3Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Presentato ufficialmente il top di gamma dell’azienda cinese, il Meizu MX5 è realtà e lascia in molti desiderosi a bocca aperta, in attesa di vederlo finalmente all’azione.

Meizu MX5Ancora smartphone, ancora device, ancora un dispositivo nuovo e pronto a far faville, il popolosissimo mondo degli smartphone ha accolto da pochissimo tempo la presentazione ufficiale dell’attesissimo Meizu MX5.

L’ormai notissimo brand cinese ha sfornato un top di gamma all’altezza delle aspettative dei seguaci più accaniti, un device moderno e di fascia alta lodato anche dai test AnTutu, i quali hanno restituito un punteggio di 53330. Non male considerando i 67520 di Samsung Galaxy S6!

Ma perché pensare di comprare un Meizu MX5, uno smartphone cinese che si sta naturalmente insediando in un mercato sempre più fitto? Ovviamente per le caratteristiche, l’alta qualità del prodotto, le performance più che promettenti e, soprattutto, il prezzo accattivante.

 

Design Meizu MX5

Da un primo sguardo sembrerebbe ricordarci vagamente l’aspetto di un iPhone di recente generazione, oppure no, magari di un Samsung; ma osservando il retro del device ecco arrivare vaghe reminiscenze dal design di HTC…

Ma è davvero necessario il paragone ogni volta con i device di punta delle grandi aziende concorrenti?

Meizu MX5 è un dispositivo con un carattere proprio, la cui estetica ricalca naturalmente i canoni attualmente in voga: riprende particolari sia dei dispositivi di Cupertino che dettagli dei coreani o taiwanesi, ma restituisce un dispositivo solido e protetto da una gradevole scocca in metallo che custodisce un cuore pulsante della più interessante tecnologia moderna cinese.

Scheda tecnica Meizu MX5

Ma arriviamo alla parte più interessante del Meizu MX5, ovvero le caratteristiche tecniche: scopriamo insieme questo device se passato ai raggi X. Nella sua scheda tecnica troviamo:

  • Display AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione Full HD 1920 x 1080 con densità 401 ppi e protetto da Gorilla Glass 3
  • Processore octa-core MediaTek Helio x10 Turbo con frequenza da 2.2 Ghz
  • GPU PowerVR G6200
  • Memoria RAM da 3 GB
  • Memoria interna disponibile nei tagli da 16, 32 e 64 GB non espandibile via microSD
  • Fotocamera posteriore con obiettivo da 20.7 megapixel, apertura focale f/2.2, flash dual tone e autofocus laser per mettere a fuoco in 0.2 secondi, capace di registrare video in 4K
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel con apertura f/2.0
  • Dual SIM
  • Lettore di impronte digitali sotto il tasto home
  • LTE
  • Connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.1, GPS
  • Batteria da 3150 mAh
  • Sistema operativo Android Lollipop 5.0 con interfaccia Flyme 4.5

La prima caratteristica più succulenta che salta all’occhio è certamente il potente processore a otto core, che supportato dai 3 GB di RAM e affiancato dalla scheda grafica PowerVR garantisce alte prestazioni, mentre per quanto riguarda il comparto multimediale la fotocamera da 20.7 megapixel farà felici gli amanti della fotografia, soprattutto grazie al velocissimo autofocus a laser, per il quale Meizu ha dichiarato di essersi liberamente ispirata a quello utilizzato da LG.

Infine, anche il Meizu MX5 prova a sconfiggere il tallone d’achille dello smartphone, la piaga che affligge i moderni device togliendo loro la vita prima del necessario: la poca autonomia.

E lo fa non solo proponendo una batteria da 3150 mAh, ma anche ottimizzando i tempi di ricarica: sembra che per ricaricare il Meizu MX5 bastino solo 10 minuti per ricaricare al 25%, e 20 minuti per ricaricare addirittura metà batteria, e tutto questo grazie alla tecnologia mCharge.

 

Quando arriva Meizu MX5

Attualmente disponibile in preordine, è possibile acquistare il Meizu MX5 direttamente dallo store ufficiale italiano potendo beneficiare di due anni di garanzia e firmware internazionale.

Il dispositivo arriverà ufficialmente dal mese di agosto 2015 a prezzi non ancora prefissati, ma che in Cina partono dai 1799 yuan per la versione da 16 GB (poco più di 260 euro al cambio).

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook7Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn3Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*