Microsoft Surface Studio: nuovo pc Microsoft a effetto WOW

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Alzato il sipario su uno dei migliori prodotti di sempre dell’azienda di Redmond: il nuovo Microsoft Surface Studio è uno spettacolo per gli occhi ed il compagno ideale per la tua produttività.

microsoft surface studio

Sei alla ricerca di un nuovo computer che ti permetta di portare avanti il tuo lavoro da creativo?
Sei un designer che vorrebbe avere lo strumento perfetto tra le mani per le proprie creazioni?

Microsoft ha appena sfornato un nuovo computer fatto apposta per te: si chiama Microsoft Surface Studio, ed è un pc dalle caratteristiche tecniche fantastiche, supportato da un design tutto innovativo che gli permette di flettersi per adeguarsi alle tue necessità di lavoro, e con un enorme e dettagliato display di 28 pollici!

Microsoft Surface Studio: un pc non per tutti

Quando vedrai il video di presentazione di Microsoft Surface Studio, qualunque lavoro tu faccia, sono certa che esclamerai “lo voglio!“, perché stavolta gli ingegneri di Microsoft si sono dati davvero da fare per proporre alla clientela un modello innovativo e rivoluzionario che saprà davvero soddisfare i più esigenti a lavoro.
Caratterizzato dal monitor LCD più sottile di sempre, è un computer di tipo “desktop” che saprà spingere al massimo le tue capacità creative, grazie al moderno processore di cui è dotato, l’alta definizione delle immagini riprodotte su schermo, un notevole quantitativo di memoria RAM a bordo, e il sistema operativo più interessante degli ultimi anni sfornato da mamma Microsoft: Windows 10 Pro.

Design sublime

Inutile negarlo, quelli di Microsoft stavolta si sono davvero impegnati per creare un prodotto che prima di tutto riesca a catturare gli sguardi, con cornici ed elementi in alluminio, sapientemente incastrati con lo schermo LCD, protetto da un forte strato di Gorilla Glass.

iMac

I computer iMac di Apple e la loro estetica inconfondibile

Ad un primo sguardo sembrerebbe un normale computer desktop, con un monitor dalle dimensioni piuttosto generose, dall’evidente somiglianza estetica delle linee da anni seguite dagli ingegneri di Apple per i loro iMac, ma in realtà –nonostante la forte scommessa sul fattore estetico –, si tratta di due dispositivi completamente diversi.
L’ultimo arrivato in casa Microsoft, infatti, strizza maggiormente l’occhio alla sfera di coloro che lavorano a progetti creativi attraverso un computer.

Caratteristiche tecniche

Una vera punta di diamante questo Microsoft Surface Studio che, in quello che sembra essere un semplice stand con basetta per tenere in piedi il grande monitor, cela elegantemente parte delle caratteristiche hardware che lo rendono così appetibile, tra cui:

  • Display LCD touchscreen da 28 pollici con risoluzione 4500 x 3000 pixel e densità 192 dpi
  • Processore quad core Intel i5 (o Intel i7)
  • Scheda video Nvidia GTX 965M (o Nvidia GTX980M)
  • Memoria Ram da 8 GB, 16 GB oppure 32 GB
  • Memoria interna da 1 o 2 TB
  • Connettività WiFi, Bluetooth, Xbox Wireless
  • Lettore di schede SD
  • Porta Ethernet
  • Porte USB 3.0
  • Webcam integrata per le videochiamate da 5 megapixel
  • Sistema operativo Windows 10 Pro

Un computer all-in-one di cui non potrai più fare a meno, nemmeno dopo il lavoro: vuoi mettere la bellezza di ammirare un film in alta definizione con questo bel monitor, oppure di giocare ai tuoi titoli preferiti approfittando della potenza dei processori i5 e i7 di Intel?

L’incredibile inclinazione di Microsoft Surface Studio

Ok, fin qui abbiamo visto un grande computer messo su dall’azienda autrice del famoso sistema operativo a finestre: gran bel design pulito ed elegante, caratteristiche tecniche davvero niente male… ma quale sarebbe la novità?

La particolarità risiede in quello che sembra essere soltanto lo stand del pc, e che comprende parte del comparto hardware dello stesso: si chiama Zero Gravity Hinge, ed è un meccanismo che permette al Microsoft Surface Studio di flettersi fino a sfiorare quasi il piano di lavoro, con un angolo di soli 20 gradi.
E lo fa con una precisione, stabilità e semplicità incredibile: come se il dispositivo fosse una vera e propria estensione dei tuoi pensieri creativi, lo strumento ideale a tua disposizione per permetterti di lavorare agevolmente nel modo a te più congeniale.

Puoi abbassarlo e appoggiarti sopra come faresti mentre disegni sul tuo foglio in carta, oppure tenerlo dritto per ammirare il lavoro completato e studiare la rifinitura dei dettagli da uno sguardo complessivo: insomma, tu crei, e lui si occupa di permettertelo nel modo più naturale possibile.

Periferiche must have: Surface Pen e Surface Dial

surface dial

Arriviamo quindi alle due chicche presentate insieme al nuovo pc di Microsoft: si chiamano Surface Pen e Surface Dial, e mentre per la prima puoi già immaginarne gli usi, per la seconda ci vorrà un po’ di conoscenza.
Surface Pen è la penna digitale di Microsoft per scrivere su Surface Studio a mano libera, ma anche disegnare ed attivare speciali funzioni offerte dal pacchetto software di Office, mentre Surface Dial è una periferica del tutto nuova.

Concepito per affiancarti nelle sessioni di lavoro al fine di semplificarti il passaggio da una funzione all’altra, Surface Dial è un complemento all’uso di tastiera, mouse o Surface Pen.
Dall’estetica sembra una moderna manopola dal profilo liscio e pulito, e puoi usarlo sia appoggiato sulla scrivania che sul display di Surface Studio: è così che si attiva la magia e la periferica, riconosciuta dal pc, ti permette di accedere a molteplici funzioni in base al tipo di lavoro che stai eseguendo.

Ad esempio, con Surface Dial connesso via Bluetooth al pc puoi cambiare con un solo gesto le sfumature della Surface Pen sul tuo disegno, oppure attivare un menu con le funzioni di cui puoi avere più bisogno, ma anche ruotare la tua creazione ed osservarla da ogni angolazione grazie al 3D.

Insomma, c’è davvero da divertirsi!

A chi è destinato Microsoft Surface Studio

Leggendo questo articolo di certo ti sarai già fatto un’idea sulla tipologia di prodotto proposta da Redmond con il suo Microsoft Surface Studio: si tratta di un dispositivo principalmente pensato per un’utenza business, e in particolare per tutti quei professionisti come architetti, ingegneri, grafici, vignettisti, designer e tutti coloro che lavorano nel settore del photo e video editing, per migliorare l’esperienza lavorativa e portarla ad un livello superiore grazie alla potenza e al concept di uno strumento pazzesco come il Surface Studio.

surface studio

Nonostante ciò, mamma Micrsoft ci tiene a sottolineare nei suoi video promozionali che “siamo tutti creativi“, senza imporre limiti al target per cui è stato pensato il nuovo super computer dell’azienda, insomma 😉

Costi e arrivo sul mercato

Presentato lo scorso 26 Ottobre durante un evento dedicato alle novità del famoso brand, Microsoft Surface Studio è andato a ruba per quanto riguarda le prenotazioni, già a pochi giorni dall’apertura della prevendita.
Bisognerà comunque aspettare il nuovo anno (e il mese di Marzo) per vedere il Surface Studio approdare sul mercato.

Costo del gioiellino?
2999 dollari per la versione più “semplice” con la dotazione hardware inferiore, che arrivano ai 4199$ per il prodotto più completo e potente disponibile.

Microsoft Surface Studio è di certo il sogno proibito di quanti sono appassionati di tecnologia, oppure usano un computer per i propri lavori creativi, e i materiali premium, l’alta dotazione hardware ed il particolare movimento della cerniera del computer giustificano una fascia di prezzo così alta: e tu compreresti un gingillo di questo tipo per i tuoi lavori creativi a mano libera così come in 3D?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*