I 4 migliori siti per ascoltare musica gratis

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook31Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Ogni momento della giornata può aver bisogno del suo personale sottofondo musicale: ecco una raccolta di siti dove poter ascoltare musica gratis in streaming.

I migliori siti per ascoltare musica gratis

Che mondo sarebbe senza musica?
Non si può immaginare di stare senza una buona melodia che accompagni le nostre giornate, tutti noi proviamo l’esigenza di ascoltare musica in periodi o momenti particolari che segnino eventi piacevoli, ma anche per tirarci su in un periodo no, per svagarci, o scaricare la tensione.
Ascoltare musica può davvero allietare la nostra giornata in qualsiasi momento: in auto per compagnia durante un viaggio o il tragitto tra casa e lavoro, in ufficio per darci la carica e lavorare meglio, a casa per divertirci o come sottofondo per una buona lettura o un bagno rilassante a fine giornata, ma anche come distrazione durante un giro in bici per la città.

Tanti i benefici che la musica porta al nostro cervello durante l’ascolto, e il suo potere di migliorarci l’umore non è soltanto una leggenda metropolitana ma vero e proprio effetto scientifico: le melodie che ascoltiamo sono in grado di rilasciare l’ormone dell’amore o della felicità, riescono a rilassarci, a tenerci concentrati o a mantenere un buon ritmo durante le attività sportive.

10 benefici della musica

Ma la musica è anche capace di farci sognare ad occhi aperti, di aumentare la socializzazione durante eventi live, e di rievocare i ricordi più belli della nostra vita, quindi perché non approfittarne e dare un’occhiata ai 4 migliori siti dove ascoltare musica gratis e dare un bel sottofondo a questo momento?

In questo post ti propongo una raccolta di siti dove potrai ascoltare musica on line, senza nemmeno bisogno di scaricare musica sul tuo pc!

#1 Ascoltare musica con Spotify

logo Spotify

Immancabile primo della lista, Spotify è stato davvero un servizio rivelazione nell’ambito musicale.
Ho già parlato di Spotify nell’articolo sulle 6 app per ascoltare musica, dal momento che è possibile trovare canzoni gratis e dedicarsi all’ascolto sia dal sito, che dal software per pc, che dallo smartphone.

Per usare Spotify è necessario registrarsi al sito, attraverso l’inserimento di indirizzo e-mail e password, oppure loggandosi tramite Facebook.
Una volta autenticato su Spotify, potrai iniziare ad ascoltare la tua musica preferita secondo una precisa organizzazione dei contenuti che sicuramente farà breccia nel tuo cuore.

Per ascoltare musica streaming da Spotify, è necessario collegarsi alla versione web del servizio, ovvero il Web Player Spotify, e subito dopo sarà possibile scegliere in base alla categoria preferita il genere musicale da ascoltare.
La prima schermata che ti accoglierà sarà una panoramica generale su ciò che è possibile ascoltare, ma puoi anche navigare nel ricco database grazie alle comodissime sezioni Classifiche, Generi e Mood, Nuove uscite e Scopri.

Su Spotify le canzoni sono organizzate in pratiche playlist in base a ciò che accomuna i diversi brani, che può essere il genere musicale oppure le sensazioni che evoca, i nuovi brani in uscita e tanto altro.

#2 YouTube non è solo per i video

YouTube

Non sempre YouTube viene associato all’ascolto musicale quando si è al pc, eppure anche se si tratta di una piattaforma che raccoglie i video musicali più disparati, può essere naturalmente usato per trovare un po’ di buona musica gratis da ascoltare in tranquillità.

C’è un motivetto che stai cantando già da un po’, cerchi la canzone che ti gira in testa e alla fine della riproduzione ne parte un’altra simile o dello stesso artista.
Si tratta di una comoda feature che YouTube ha aggiunto da un po’, ovvero la riproduzione automatica, che ti permette di ascoltare altre canzoni oltre a quella che hai appena sentito, che in qualche modo è accomunata con quella appena finita.

Partire da una canzone per ascoltarne 100, navigando di playlist in playlist per saziare la tua voglia di musica: non serve essere registrato, ti basta collegarti al sito di YouTube e digitare il titolo della canzone o il nome dell’artista per trovare tutti i risultati di cui hai bisogno.

#3 Deezer e la musica che ami

logo deezer

Ecco un altro sito per ascoltare musica online gratis, dove prima di tutto è necessario iscriversi tramite una semplice registrazione in cui andrai a inserire indirizzo e-mail, password, nome utente, sesso ed età.
Dopo aver cliccato sul pulsante Registrazione è possibile accedere finalmente al database di Deezer.

Deezer a questo punto ti chiederà di selezionare quali sono i tuoi generi musicali preferiti, che potrai semplicemente selezionare con un click sulla relativa piastrella, che ti farà intuire facilmente di che tipo di musica si tratta.
Successivamente, ti saranno suggeriti alcuni artisti in base ai generi che hai selezionato, che potrai aggiungere alle tue preferenze per dare la possibilità a Deezer di proporti ciò che più ti piacerà ascoltare, e subito dopo eccoci nella torre di controllo del servizio da dove potrai scegliere un comando per iniziare la riproduzione musicale.

Potrai dunque avviare un flow, ovvero un mix di tutti i generi musicali preferiti espressi in precedenza, oppure procedere selezionando gli artisti proposti e ascoltarne una playlist dedicata, o ancora esplorare artisti simili o dare un ascolto alle novità musicali.

Insomma, un servizio completo e interessante!

#4 Jamendo per ascoltare musica e scoprire nuovi brani

Jamendo

Eccoci giunti all’ultimo sito di questo poker per ascoltare musica, con un servizio molto buono se si ha voglia di navigare tra radio o playlist, alla ricerca di novità musicali per passare un po’ di tempo in compagnia di buona musica.

In Jamendo troverai le cosiddette community, contrassegnate da hashtag che precede il nome della stessa, che ti aiuteranno a comprendere sin da subito il genere musicale riprodotto in quella precisa playlist.

Potrai navigare all’interno del sito continuando ad ascoltare la tua musica preferita grazie a un pratico player situato nella parte inferiore della pagina che ti permetterà di mettere in pausa, passare al brano successivo o tornare al precedente, di aggiungere la traccia ai preferiti, di condividerla sui social network, oppure di aggiungerla in una tua playlist personale o di scaricarla in formato mp3.

Per aggiungere un brano alla tua playlist, crearne di nuove e gestirle, però, è necessario essere iscritti al sito attraverso una registrazione che richiederà indirizzo e-mail e password, oppure la creazione di un account attraverso quello di Facebook o di Google Plus.

Hai già provato questi servizi?
Quale tra questi ritieni sia il migliore per ascoltare musica online?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook31Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*