Moto G 4: campione tra gli smartphone di fascia media

In arrivo il tanto atteso smartphone di fascia media made in Lenovo, firmato Motorola e patrocinato da Google: nell’articolo tutte le novità di Motorola Moto G di quarta generazione.

Moto G 4

Un nuovo smartphone in arrivo sul mercato promette guerra fredda nella fascia media dei dispositivi mobili, con la proposta vincente di Google che arriva alla sua quarta generazione.
È dal 2013, infatti, che c’è uno smartphone a solleticare le brame dei consumatori che sono attenti al portafogli, ma non vogliono rinunciare a prestazioni di buon livello – magari perché non hanno esigenze particolarmente pretenziose.
Questo smartphone è il più che dotato Motorola Moto G, che da qualche anno a questa parte, ovvero dal suo passaggio sotto la protezione di Google che ha salvato il marchio alato da morte certa, riesce a imporsi sul mercato come valida soluzione di livello medio-alto.

Perché comprare un Motorola Moto G?

Sono tanti i vantaggi di questo speciale smartphone, racchiusi tutti nella sua grande storia alle spalle: Motorola è sempre stato uno dei più grandi produttori di telefonia mobile nei tempi d’oro ormai andati dei “semplici” cellulari, ma in fatto di smartphone non si può certo dire che brillasse.
Fino a quando, nel 2013, Google decise di acquisire la compagnia per produrre in casa propria un dispositivo che fosse davvero ineccepibile sotto tutti i punti di vista: software, perché era Google stessa a instillare l’amato Android senza fronzoli né personalizzazioni limitanti al sistema operativo, ma anche hardware, con la produzione diretta della sua Motorola.

Poco tempo dopo, però, il leader nella produzione di computer Lenovo ha preso il testimone da Google, pur mantenendo un certo legame con la stessa società di Mountain View e, diciamocela tutta, un trattamento preferenziale per quanto riguarda performance e update futuri degli smartphone dell’ex Morotola.

Questi i patti, ed ecco che oggi dopo tre anni lo smartphone di Google di fascia media continua a far parlare di sé e a guadagnarsi una bella fetta di consumatori che ne apprezzano ed elogiano le qualità positive.

Due versioni 2016: Moto G 4 e Moto G 4 Plus

Moto G 4 Plus

Ma torniamo alle chicche attuali presentate nel Google I/O preparato da Big G, durante il quale ha presentato non uno bensì due Motorola Moto G: ecco svelati al mondo il Moto G 4 e suo fratello Moto G 4 Plus.
So già a cosa stai pensando, che Google abbia voluto calcare le orme della concorrenza cavalcando l’onda del successo delle proposte di due diversi formati, uno da smartphone e uno da phablet, e invece ti sbagli!

Questa volta, infatti, i due dispositivi differiscono sì per un plus, ma non riguarda le dimensioni esterne quanto un extra dato da alcuni elementi aggiuntivi che nel modello “base” non ci sono, vale a dire:

  1. Un sensore fotografico superiore di 16 megapixel con funzionalità avanzate
  2. Lettore di impronte digitali
  3. Modelli con diversa quantità di Ram installata o tagli di memoria interna

Nessuna differenza sostanziale nemmeno dal punto di vista estetico, che vede i due smartphone seguire le linee vincenti dell’ultima generazione di Moto G, ma con un miglioramento estetico che riguarda soprattutto la parte posteriore, in quest’ultima edizione ancora più raffinata e moderna.
L’unica differenza estetica risiede nel Moto G 4 Plus, per la presenza del tasto centrale che cela il lettore di impronte digitali.

Il rampollo di Google passato ai raggi X

Motorola Moto G di quarta generazione presenta una scheda tecnica che convince sotto ogni aspetto, rivelando:

  • Display LCD IPS da 5.5 pollici con risoluzione 1920 x 1080 pixel, densità da 401 ppi e coperto da uno schermo Gorilla Glass 3
  • Processore octacore Qualcomm Snapdragon 617 con frequenza da 1.5 Ghz
  • GPU Adreno 405
  • Memoria Ram da 2 GB
  • Memoria interna da 16 GB espandibile via microSD fino a 128 GB
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel con apertura f/2.0, autofocus, dual flash LED, HDR
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel con apertura f/2.2 e grandangolo di 84°
  • Connettività WiFi, Bluetooth 4.1 e GPS
  • Supporto reti LTE 
  • Dual Sim
  • Batteria da 3000 mAh
  • Sistema operativo Android Marshmallow 6.0.1

Questa la carta d’identità del Motorola Moto G 4 in versione base, mentre per quanto riguarda il Moto G 4 Plus, le differenze riguardano gli elementi sopraccitati, e nello specifico:

  • Memoria RAM disponibile anche in 3 o 4 GB
  • Taglio di memoria interna da 16 o 32 GB
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel OmniVision con tecnologia Pure Cell Plus e apertura da f/2.0, laser autofocus, Dual flash LED tone, HDR, panorama, con risoluzione massima da 4608 x 3456 pixel
  • Lettore di impronte digitali

Per il resto nulla cambia dalla dotazione di Moto G 4: questi sono tutti gli extra che denotano la versione plus.

Lettore impronte Moto G 4 Plus

Costi e arrivo sul mercato

Quando sarà possibile mettere le mani sui nuovi Motorola Moto G 4?
Google ci promette l’uscita sul mercato a metà Giugno, a un costo di 249€ per Moto G 4 e 299€ per Moto G 4 Plus.

Cosa ne pensi dei nuovi dispositivi di Motorola?
Uno di questi Moto G 4 potrebbe essere il tuo prossimo smartphone?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*