Mouse Wireless: l’economico e sorprendente TeckNet

Quando hai bisogno di un mouse che svolga il suo compito senza particolari pretese, non sempre è necessario spendere somme a due (e più) cifre per avere un buon prodotto: in questo articolo la recensione di TeckNet Pro, il mouse wireless economico ma preciso.

Tecknet mouse wireless

Quante volte hai desiderato prendere un paio di forbici per spezzare selvaggiamente i nodi dei cavi attorno al pc?
Scommetto che tra questi spesso vi è quello del mouse, che continui ad alzare, tirare, strattonare da ogni direzione nel tentativo di sottrarlo ad annodature che nemmeno il miglior marinaio saprebbe far di meglio.
Per mettere fine a questa annosa questione tecnologica, per fortuna ci vengono in soccorso i cosiddetti mouse wireless, vale a dire dei particolari tipi di mouse che possono essere utilizzati senza cavi o fili di sorta.

Il funzionamento è tanto semplice quanto elementare: i mouse wireless sono dotati di trasmettitori di frequenze, mentre il ricevitore va collegato direttamente a una porta USB del computer, per trasmettere alla macchina i movimenti della periferica.

Ne esistono di vari tipi, marche e modelli, ma in questo articolo voglio soffermarmi sull’ottima impressione che mi ha fatto un mouse wireless di poche pretese: sto per svelarti tutte le caratteristiche e i pro del TeckNet Pro – e scusa il gioco di parole 😀

Perché un mouse wireless economico?

Dopo svariati anni di onorata carriera di un mouse wireless Logitech, contenuto nel kit tastiera e mouse senza fili, per il mio portatile ho deciso di sperimentare alcuni mouse a basso costo.
Il mio lavoro al computer è costituito principalmente dalla stesura di testi, quindi lo stress maggiore è quello che si sorbisce la mia povera tastiera, ma anche il mouse ha il suo ruolo fondamentale.
Sebbene non mi serva per creare progetti di alta precisione con AutoCAD o similari, infatti, sono molto esigente quando si tratta del mouse: dev’essere una periferica affidabile, reattiva, fluida quanto basta, ma allo stesso tempo molto precisa.

Potevo mai trovare tutte queste qualità in un mouse di fascia bassa e per di più senza cavo?
Sì, finalmente dopo aver erroneamente riposto il mio ottimismo in un mouse wireless dell’azienda italiana Mediacom – la cui linea estetica prova a scimmiottare l’eleganza e praticità del Magic Mouse di Apple –, per fortuna la mia scelta è ricaduta su un mouse wireless di tutto rispetto.

E mi ha fatto un’impressione talmente buona che ho deciso di condividerla con quanti sono alla ricerca di un mouse, ma non hanno voglia o bisogno di spendere cifre importanti.

Contenuto della confezione

Confezione TeckNet PRO

Ho acquistato il mouse wireless in questione su Amazon.it, e nonostante lo strano ritardo nella consegna, il pacchetto mi è arrivato ben imballato e con al suo interno una graziosa scatolina in cartone.
La confezione si presenta molto minimale e strettamente essenziale, una cartone che protegge:

  1. Il piccolo mouse wireless
  2. Ricevitore USB
  3. Un piccolo manuale per le istruzioni d’uso
  4. La garanzia del prodotto

Niente batterie, ma potrai facilmente reperire le 2 ministilo (AAA) da inserire nell’apposito vano per far funzionare il mouse TeckNet.
Tra l’altro, con il precedente mouse mi è capitato di dover sostituire spesso le batterie, mentre questo TeckNet sa davvero il fatto suo, e nonostante l’utilizzo quotidiano riesce ad essere parsimonioso nel dispendio di risorse – dopo quasi un mese le batterie sono ancora funzionanti, a differenza dei due cambi con il mouse predecessore.

Design e materiali del TeckNet Pro

Mouse wireless TeckNet Pro

Passiamo all’analisi di questo grazioso mouse wireless: devo ammettere che la prima cosa che mi ha positivamente colpito è stato il suo design sinuoso ed elegante, che già solo dall’immagine su internet lasciava presagire una buona ergonomia.

E infatti così è stato, la particolare forma di cui è dotato il TeckNet Pro riflette una comodità nell’uso che non affatica il polso, ma ne segue la naturale posizione durante l’utilizzo, fornendo allo stesso tempo il supporto necessario.
I materiali sono plasticosi, ma devo dire di qualità superiore a quella che mi aspettavo: anche se il piccolo topino è già stato protagonista di un paio di cadute accidentali, e una piccola parte di vernice è venuta via in uno dei punti più esposti e delicati, il mouse non sembra aver subìto alcun danno e continua  a funzionare perfettamente.

Nel complesso, l’impressione su questo mouse è davvero molto buona, dà l’idea di solidità e penso che difficilmente potrà consumarsi nel punto d’appoggio delle dita, almeno per quanto riguarda il modello che ho scelto nella colorazione grigio opaco.
Brava TeckNet!

Inoltre, il mouse è davvero molto gradevole al tatto grazie anche al lato sinistro gommato, che permette una presa salda e comoda, con un buon grip dato dal piacevole effetto trapuntato.
Questo accorgimento permette di usare il mouse in maniera davvero precisa, con un buon feedack tattile e con mia piacevole sorpresa senza far sudare troppo la mano anche con temperature estive elevate.

Lato gommato TeckNet Pro

Anche la rotellina conserva lo stesso materiale gommoso del fianco sinistro, con le classiche zigrinature che permettono un facile scroll nelle pagine, e gradevolmente rifinita con un profilo cromato.

Rotellina gommata

Caratteristiche del mouse

TeckNet Pro è un mouse con cinque pulsanti:

  1. Tasto destro
  2. Tasto sinistro
  3. Rotellina cliccabile
  4. Pulsante laterale Avanti
  5. Pulsante laterale Indietro

Ebbene sì, questo piccolo gioiellino economico offre due tasti laterali aggiuntivi proprio sopra il lato gommato che ti permetteranno, ad esempio, di tornare indietro tra le pagine del browser che hai visitato, oppure andare avanti all’ultima consultata.

Un tasto fisico ulteriore è rappresentato da quello per la regolazione DPI, che ti facilita il cambio d’impostazione della velocità del mouse da 1000 a 1500, fino a 2000 DPI.

Inoltre, sempre sul lato sinistro del mouse è presente un comodo indicatore dello stato delle batterie, che ti avvisa quando stanno per scaricarti senza lasciarti con brutte sorprese.
Le dimensioni del mouse 104 x 67 x 40 millimetri lo rendono piccolo e facilmente trasportabile ma molto comodo allo stesso tempo, mentre nella parte inferiore del dispositivo è possibile scorgere un interruttore ON/OFF per l’accensione o spegnimento dello stesso, l’alloggio per le batterie ma anche il comparto che ospita il piccolo ricevitore USB quando non in uso.

Lato inferiore mouse wireless

Personalmente ho trovato molto carino un dettaglio su questo comparto: quando devo trasportare il portatile stacco sempre il ricevitore USB per evitare che qualche piccolo urto accidentale possa rovinare la porta USB, e scoprire che il vano del mouse che lo contiene è dotato di un piccolo magnete che attira e trattiene a sé il piccolo USB è stato molto piacevole.

Infine, potrai notare l’assenza della famosa lucina rossa del puntatore: merito della presenza del laser che è ancora più preciso nei movimenti – e anche i miei occhi ringraziano quando bisogna spegnere il mouse.
Grazie a questo tipo di puntamento, il mouse funziona bene anche su superfici riflettenti (lo uso tranquillamente su un tavolo in marmo lucido senza tappetino) e addirittura l’azienda dichiara su vetro, potendo contare su un funzionamento a una distanza di 15 metri.

Il mouse TeckNet Pro è Plug & Play, vale a dire che non hai bisogno di installazioni driver per usarlo: basterà inserire il ricevitore USB nella presa del computer e in pochi secondi sarà tutto funzionante – anche con Windows 10.

Un prezzo invitante e imbattibile

Vuoi sapere quanto costa questo piccolo grande mouse?
Ebbene, dopo averne decantato le lodi non posso che svelarti il vero punto forte del mouse: il prezzo va dai 9.99 ai 10.99 euro su Amazon, per un device che ti colpirà e di cui non potrai più fare a meno su altri pc di casa.

In conclusione, devo dirmi piacevolmente soddisfatta dall’acquisto, forse perché data la pessima esperienza precedente non pensavo di aspettarmi molto da un mouse di manifattura cinese, seppur prodotto da un’azienda inglese.

Hai mai provato uno dei mouse wireless di TeckNet?
Raccontami la tua esperienza!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*