PlayStation 4 o Xbox One? Entrambe con PlayBox!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Playstation 4 vs XBox One

Domanda secca: è meglio la PlayStation o l’Xbox?

Uno dei dilemmi che divide da anni i pareri contrapposti di intere generazioni di player, l’eterno scontro che vede protagoniste la creazione di Sony contro quella di Microsoft, l’abile arte dell’ingegneria giapponese contro quella statunitense, spesso equiparati al contrasto tra il bene e il male, il bianco e il nero, lo yin e lo yang, il positivo e il negativo, il giorno e la notte, e così via all’infinito.

Del resto, nonostante i due poli opposti e i relativi fan dell’una o dell’altra categoria, che difendono a spada tratta le migliorìe di una console rispetto all’altra, c’è sempre chi tenta un’invasione di campo e si dimostra essere particolarmente aperto a nuove esperienze. E quindi, giocatori incalliti cresciuti a suon di PlayStation, si ritrovano a fare un pensierino su una Xbox, così come chi ha provato la console di Microsoft non può non aver mai giocato neppure una partita con quella di Sony.

 

PlayStation o Xbox? PlayBox!

E se invece siete in procinto di acquistare una nuova console domestica, su quale dovrebbe ricadere la scelta?

Tenete in considerazione PlayBox, il sogno proibito di milioni di giocatori: per evitare una scelta drastica che escluda l’una a favore dell’altra, un coraggioso geek della Florida – tale Edward Zarick – ha ben pensato di creare la combo perfetta: una console che ha un cuore pulsante a metà tra PlayStation 4 e Xbox One!

Il risultato è stato una “scatola” che racchiude al suo interno la componentistica di PlayStation 4 e di Xbox One allo stesso tempo, progettata per tenere in un’unica soluzione entrambe le console e scegliere di giocare con una piuttosto che con l’altra solo al momento dell’interazione.

PlayBox Playstation e Xbox

Istantanee della PlayBox mentre avvia PlayStation 4 e mentre fa partire Xbox One

Caratteristiche di PlayBox

Non riuscite a immaginare come possa essere una console metà Sony e metà Microsoft? Vi basti pensare a un involucro dall’apparenza giocattolosa, la cui base cela al suo interno tutto l’hardware di PlayStation 4 e di Xbox One, opportunamente risistemato e all’occorrenza “limitato” per permettere al tutto di funzionare senza problemi di sorta.

Ma le sorprese non finiscono qui: oltre alla possibilità di includere in un’unica console le due più amate di sempre, PlayBox è in un certo qual senso anche “portatile“, presentando un display integrato di ben 22 pollici per potervi permettere di portarla in giro per il mondo con voi, e di giocare ovunque vogliate con PS4 oppure Xbox One.

Interno PlayBox
O meglio, non esattamente ovunque, dal momento che, nonostante la console casalinga venga chiamata laptop, non è fornita di batterie, di conseguenza è necessario avere a disposizione almeno una presa per la corrente elettrica per metterla in funzione.

No, purtroppo non potete pensare di portare la PLayBox in campeggio con voi, a meno che non pensiate di stare tutto il giorno attaccati alle colonnine elettriche.  🙂

 

Combo PlayStation 4 e Xbox One sì, ma limitata

Come vi avevo accennato poco sopra, in realtà questa strana ma allettante fusione presenta delle limitazioni rispetto alle possibilità delle due console prese separatamente: il caro Ed ha dovuto fare svariati tentativi prima di poter rendere il tutto funzionante, ma purtroppo ha dovuto privare la PlayStation 4 della possibilità di collegarvi una qualsiasi periferica USB, così come la porta Ethernet potrebbe presentare problemi quando si usa l’unità con cavo HDMI collegato a un display di dimensioni maggiori, mentre non è possibile accendere entrambe le console contemporaneamente per evitare il surriscaldamento eccessivo della  PlayBox.

Del resto, avete a portata di mano PlayStation 4 e Xbox One, che cosa volete di più dalla vita da una PlayBox?

 

Come avere la PlayBox

L’autore di questa creazione geneticamente modificata ha specificato che si è lanciato in questo esperimento per accontentare le voglie malsane di uno dei suoi clienti, e che difficilmente potrebbe replicare il successo anche (e soprattutto) a causa dell’elevato costo di realizzazione: qualcuno ha stimato che una PlayBox possa costare intorno ai 1.500 dollari, non molti tenendo conto del fatto che include PlayStation 4 e Xbox One, ma nemmeno così pochi per un gingillo assolutamente privo di garanzie.

PlayBox chiusa

Ma se volete saperne di più su questa trovata geniale dall’aspetto di una valigetta 24 ore, potete provare a contattare l’artefice della PlayBox tramite il suo blog “EdsJunk“, e sperare che nel frattempo Sony e Microsoft non si siano già attivate per impedirgli di creare nuovi Frankenstein del videogaming domestico.

Ma voi li spendereste 1.500 dollari per una console artigianale che comprenda PlayStation 4 e Xbox One?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*