Smartwatch Samsung: i nuovi Gear S2

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook2Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Presto in commercio i nuovi smartwatch Samsung, che nel rinnovato display rotondo riprendono le linee dei più classici e apprezzati orologi.

Samsung Galaxy Gear S2 classic

Samsung Galaxy Gear S2 Classic

Ancora una volta IFA, ancora una volta palcoscenico delle esposizioni dei dispositivi più in voga del momento, e anche se quest’anno Samsung ha decisamente accelerato i tempi delle presentazioni per quanto riguarda il suo nuovo Galaxy S6 Edge+ e l’erede della linea Note, il periodo è pressappoco lo stesso dello scorso anno quando si parla di nuovi smartwatch Samsung.

Prima quadrato e piatto, poi rettangolare ma curvo, in una sagoma che sembrava essere quella di un bracciale tech con display incorporato, e poi finalmente il primo vero capolavoro – almeno per quanto riguarda l’estetica: ecco i nuovi Gear S2, gli smartwatch Samsung che vi faranno pensare “questo sì che è uno smartwatch!

La somiglianza con i più sofisticati e gradevoli cronografi è inevitabile, soprattutto nella versione Classic, e finalmente dopo le prove generali del Gear Live e del Gear Live S, la nuova generazione di smartwatch Samsung lascia a bocca aperta in quanto a design ed eleganza.

 

Design accattivante per i nuovi smartwatch Samsung

Smartwatch Samsung Galaxy Gear S2

Samsung Galaxy Gear S2

Anche l’occhio vuol la sua parte, e questo Samsung lo sa molto bene, avendo particolare cura nei dettagli di ogni suo dispositivo, ma con questi nuovi smartwatch ha fatto davvero un ottimo lavoro: ce n’è per tutti i gusti, con due modelli che accontentano proprio tutti, sia sportivi che tradizionali. Ecco quindi il Samsung Gear S2 e il Samsung Gear S2 Classic, molto simili visivamente e identici da un punto di vista funzionale, i due device Samsung si differenziano leggermente per i dettagli della versione Classic che restituisce un animo più pregiato e raffinato.

Gli smartwatch Samsung posseggono entrambi una cassa in metallo e cinturini intercambiabili, a scelta tra i materiali plastici o quelli in pelle che si adattano perfettamente ai gusti di tutta la clientela.

Ma è il quadrante a portare una ventata di novità: la ghiera che circonda il display rotondo può essere girata per navigare comodamente tra i menu del device, scivolando di scatto in scatto e regalando un feedback tattile particolarmente gradito da chi ha già potuto testarlo dal vivo.

Tre quindi le modalità per interfacciarsi con lo smartwatch Samsung:

  1. la ghiera rotante
  2. il display touchscreen
  3. i due tasti laterali, che permettono, ad esempio, di tornare alla watchface (schermata) principale

 

Scheda tecnica dei nuovi smartwatch Samsung

Facetime Smartwatch Samsung Galaxy Gear S2

Facetime Samsung Galaxy Gear S2

Diamo ora un’occhiata all’interno dei Gear S2 per capire la dotazione e le potenzialità di questi smartwatch Samsung, che ci svelano:

  • Display da 1.2 pollici Circular Super AMOLED con risoluzione da 360 x 360 pixel e densità a 302 ppi
  • Processore dual core Exynos 3250 con frequenza da 1.2 Ghz o variante con MSM8x26
  • Memoria Ram da 512 MB
  • Memoria interna da 4 GB
  • Connettività Wifi, Bluetooth 4.1 e NFC
  • Certificazione IP68
  • Cardiofrequenzimetro
  • Microfono incorporato
  • Batteria da 250 mAh

Il primo elemento che balza all’occhio è senza dubbio la presenza di due tipologie diverse di processore, il che è dovuto a due versioni dello smartwatch Samsung, ovvero quello soltanto bluetooth e quello con connettività 3G.

Senza troppi entusiasmi, però, va sottolineato che la versione 3G – presente solo nel modello sportivo – sarà disponibile esclusivamente in Corea del Sud e negli Stati Uniti: niente Europa né tantomeno Italia.

Altra chicca che farà felici i possessori sembra essere l’autonomia migliorata, che dovrebbe riuscire a portare a 2-3 giorni di utilizzo, almeno stando alle stime di Samsung.

Completamente impermeabile, il Gear S2 impedisce l’infiltrazione di acqua e polvere, e può essere gestito a mani libere grazie ai comandi vocali, ricevuti tramite il comodo microfono di cui è equipaggiato.

Mosso dal sistema operativo Tizen della stessa casa coreana, il Gear S2 abbandona Android Wear ma è però compatibile con tutti i device Android che girano con una versione dalla 4.4 in su e presentano almeno 1.5 GB di memoria Ram. Nonostante queste informazioni, non mancano indiscrezioni che vogliono un supporto non molto lontano anche al sistema operativo della mela morsicata: tutto pur di sbaragliare la concorrenza.

 

Cosa possono fare i Gear S2

Ma veniamo al dunque: cosa posso fare con il nuovo smartwatch di Samsung? Tutto quello che si può fare con uno smartwatch, ovvero gestire in parte lo smartphone con una comoda appendice sempre al proprio polso.

In particolare, Gear S2 è ottimizzato per l’applicazione S-Health, che aiuta l’utente a tenersi in forma, a monitorare il proprio sonno e anche a tenere traccia di quanta acqua o caffè sono stati assunti durante la giornata, mostra le notifiche di Twitter, permette di leggere i messaggi di LINE, così come di effettuare pagamenti tramite NFC e Samsung Pay, o interfacciarsi con l’internet delle cose.

Vale a dire che, in sistemi opportunamente predisposti, sarà possibile accendere o spegnere le luci di casa, aprire la porta quando si torna da lavoro e senza chiave, aprire l’auto e così via…

 

Tempi e costi per gli smartwatch Samsung Gear S2

Già pronti a fare bella mostra di sé all’IFA di Berlino dei primi di settembre, i Gear S2 saranno lanciati sul mercato europeo tra la fine di Ottobre e l’inizio di Novembre, a un costo (non ancora confermato) di 349 euro per la versione sportiva e 399 euro per quella Classic.

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook2Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*