Spectacles: gli occhiali da sole di Snapchat per video

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Una piacevole chicca seduce tutti gli appassionati del social network votato al visual: un paio di occhiali da sole glamour che sono in grado di registrare video da condividere su Snapchat, ecco cosa sono gli Spectacles.

spectacles

Niente sembra poter arrestare l’ascesa al successo di Snapchat, il servizio oggi più in voga tra i teenager (e non solo) che permette di condividere foto e video per un breve lasso di tempo.
Nemmeno il categorico “no” alla mastodontica società di Zuckerberg, tale Facebook Inc., perché all’impero blu del social network non basta che gli utenti abbiano una maniacale ossessione del controllo della timeline con il suo magnetico Facebook, possedere il leader del photoediting leggero Instagram, e la sua fame non si è placata neppure acquistando un’applicazione di messaggistica amatissima come WhatsApp.

L’impero di Mark non vedeva l’ora di mettere le mani su un altro gioiellino moderno come il fenomeno Snapchat, che è riuscito a conquistare miliardi di utenti in tutto il mondo con la sua capacità di editare le foto in modo facile, divertente e scanzonato, la cui attrattiva risiede soprattutto nel carattere temporaneo della pubblicazione.

È infatti noto a tutti che su Snapchat è facile perdersi tra orde di foto e video pubblicati nelle Storie, che però si dileguano nel giro di 24 ore senza lasciare più traccia.
Ebbene, poteva mai uno strumento con questo potenziale limitarsi a permettere la pubblicazione di foto o video con buffe orecchiette di animali, oppure occhi ingranditi in stile manga?
No, e infatti ecco che Snapchat si inventa un paio di occhiali da sole smart, con funzionalità strettamente collegate all’essenza del social network stesso.

Una specie di Google Glass?
No, molto più semplice ed interessante…

Cosa sono gli Spectacles di Snapchat

Gli Spectacles sono dei veri e propri occhiali da sole, ideati però da Snapchat per uno scopo ben preciso che va oltre al semplice merchandising e alla protezione dei nostri occhi dai raggi UV.
In effetti a Snapchat interessa ben poco il settore ottico, e non vuole di certo proporre i suoi occhiali per fare moda o tendenza, poiché  l’anima vera degli Spectacles cela la possibilità di registrare video di pochi secondi (10s) direttamente dagli occhiali stessi.

Non dovrai più frugare nella borsa alla disperata ricerca dello smartphone mentre lo spettacolo che si è parato dinanzi ai tuoi occhi, e che volevi immortalare, finisce inesorabilmente.

Quante volte ti è capitato di voler filmare una scena ma:

  1. Batteria dello smartphone scarica
  2. Non trovo lo smartphone nella borsa
  3. Questi pantaloni sono troppo stretti e il padellone che mi ritrovo come smartphone deve seguire un percorso ben preciso per uscirne, altrimenti posso solo sembrare affetto dal Ballo di San Vito nel tentativo di recuperare il telefono dai jeans
  4. Batteria carica, smartphone recuperato, messa a fuoco lenta, registrazione pietosa

Questo Snapchat lo sa bene, e addirittura non solo vuole incentivarti a produrre più materiale da condividere sul social, ma anche aiutarti in due modi:

  1. Liberandoti dall’ingombro del telefono tra le mani mentre compi acrobazie aeree da filmare
  2. Permettendoti di filmare la scena proprio dal tuo punto di vista

Come sono fatti

Non sono semplici lenti, ma occhiali da sole molto cool e disegnati apposta per ingolosire i più giovani: coloratissimi, dall’aspetto plasticoso ma apparentemente solido, appariscenti, con lenti tonde e specchiate.
Il trend del momento, insomma.
Questi occhiali oltre allo stile, però, celano anche un hardware che comprende due sensori video posti alle estremità delle due lenti, che permettono di registrare video con un angolo di ben 115° molto simile alla vista umana.

La registrazione si avvia cliccando un pulsante ben nascosto nella montatura degli occhiali ma, se stai già pensando alla spigolosa questione della privacy, keep calm: quando parte la registrazione con gli Spectacles si illuminerà una spia posta sugli occhiali, per mostrare che stai registrando e non incappare in problemi legati alla privacy.

pulsante registrazione spectacles

Insomma, se temi che qualcuno che indossa gli Spectacles non ti stia solo fissando ma anche filmando, te ne renderai conto da una lucina che si accenderà sugli stessi occhiali.

Infine, gli Spectacles sono dotati di una batteria interna che permette loro di avere un’autonomia di un giorno, per consentirti di registrare liberamente i momenti più belli, e conservarli in memoria fino al momento della condivisione. Puoi addirittura ricaricarli semplicemente riponendoli nella loro speciale custodia, ricaricabile come un normale dispositivo.

Da una recente partnership con Rochester Optical, inoltre, è possibile avere il proprio modello di Spectacles graduato.

Come funzionano

La prima volta che indosserai gli Spectacles dovrai effettuare una sorta di pairing con il tuo smartphone, per permettere agli occhiali di rilevare il tuo account Snapchat e sapere dove condividere il materiale registrato.
Questo accoppiamento con il tuo dispositivo può avvenire via WiFi, oppure in caso di iPhone via Bluetooth.
Ben venga la libertà dei movimenti durante la registrazione, dunque, ma come puoi vedere lo smartphone sarà comunque necessario per permette agli Spectacles di dialogare con il tuo profilo di Snapchat – e quindi caricare sul social il video che hai appena registrato.
È addirittura possibile archiviare nella memoria degli occhiali i video registrati per poi caricarli comodamente in un altro momento.

Dove comprare e quanto costano gli Spectacles

Se sei incuriosito da questi Spectacles, frena un po’ gli entusiasmi: per il momento gli occhiali di Snapchat sono disponibili soltanto nel territorio statunitense, e attraverso una modalità piuttosto singolare.
Snapchat ha ideato dei distributori automatici chiamati Bot, che compaiono e scompaiono dopo 24h (ti ricorda qualcosa questa peculiarità temporanea?) in alcune delle città più importanti.
Sembrano dei giganteschi Minions: sono gialli, sorridenti e hanno un occhio solo, ma ti permettono di acquistare gli Spectacles alla modica cifra di 100 dollari.

Distributori Spectacles

Fonte: Cnet.com

Per poter mettere le mani su questo singolare articolo ci toccherà aspettare l’anno nuovo e l’arrivo nei negozi tradizionali, presumibilmente con un costo tra i 100 e i 150 euro.

E tu, compreresti un paio di Spectacles o sai già a chi regalarli?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*