Nuovo tablet Toshiba diventa schermo per pc

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

tablet toshiba

Lo abbiamo capito: le grandi aziende produttrici di dispositivi elettronici stanno facendo a gara per proporre sempre più novità che possano soddisfare i gusti e le esigenze della clientela, ma se da un lato il mega tablet Toshiba potrebbe stuzzicare il vostro interesse, dall’altro potrebbe lasciarvi davvero perplessi.

 

Tablet Shared Board Toshiba

Stiamo parlando del nuovo Shared Board TT301, un maxi tablet sfornato da Toshiba per cercare di stupire i consumatori. Si tratta di un vero e proprio tablet con una diagonale da ben 24 pollici e una risoluzione in Full HD che garantisce alte soddisfazioni nella visione dei contenuti.

Non si tratta di un tablet qualunque, come avrete già ben capito dalle più che ampie dimensioni, ma di una tavoletta pensata soprattutto per gli utenti business, e quindi per i professionisti che hanno bisogno di lavorare con schermi piuttosto visibili. Questo tablet è stato anche e soprattutto pensato per essere utilizzato sia all’interno di aziende che delle scuole, come valido aiuto nell’insegnamento.

Il tablet Shared Board, infatti, può diventare all’occorrenza un utilissimo monitor per pc, al quale può essere collegato sia tramite un cavo HDMI, dal momento che il tablet è predisposto con una porta di questo tipo, ma anche in wireless, perché Toshiba ha ben pensato di sfruttare lo standard Miracast per poter vedere sul maxi tablet contenuti in riproduzione sul pc o sullo smartphone.

 

Scheda tecnica del maxi tablet di Toshiba

Toshiba Shared Board TT301

Questo ingrombrante tablet di Toshiba presenta le seguenti caratteristiche tecniche:

  • Display da 24 pollici con risoluzione da 1920 x 1080 pixel (Full HD) con 10 punti di contatto
  • Processore non meglio specificato Dual Core con frequenza da 1 Ghz
  • Modulo di memoria Ram da 1.5 GB
  • Memoria interna per l’archiviazione dei dati da 16 GB non espandibile via microSD
  • Connessione Wifi, Bluetooth e telecomando IR
  • Sistema operativo Android Jelly Bean versione 4.2.1

 

Il tablet di Toshiba non è di certo un top di gamma

Sì, avete letto proprio bene, il mega tablet di Toshiba è equipaggiato con Android Jelly Bean. Siete perplessi, lo so, sembra davvero strano ricorrere a un software ormai passato per lanciare un nuovo dispositivo sul mercato, eppure è così. Toshiba ha deciso di far girare il suo tablet con Jelly Bean, quando ormai è già largamente diffuso Android KitKat e stiamo per avere finalmente disponibile (per tutti i dispositivi che lo riceveranno) la versione 5.0, altrimenti conosciuta come Android Lollipop.

A dir la verità, come potete notare, nemmeno dal fronte hardware abbiamo questo gran campione: Toshiba per il suo tablet si è certamente mantenuta molto leggera, nel senso che queste scelte così vintage potrebbero essere giustificate da una volontà della società di mantenere estremamente bassi i costi di produzione. Perché mai? Per poter restituire al mercato di nicchia al quale si rivolge un prodotto utile ma allo stesso tempo conveniente.

Sembra l’unica possibile ipotesi che abbia spinto la compagnia a scegliere di costruire a fine 2014 un device con componenti interne e sistema operativo vecchi di (almeno) un paio di anni, e anche l’unico punto di forza che potrebbe spingere un consumatore a farci seriamente un pensierino: il prezzo competitivo.

Solo un costo notevolmente basso, unito all’idea di versatilità che questo dispositivo esprime come tablet e monitor in una soluzione 2-in-1, potrebbero davvero riuscire ad aprire un varco al tablet di Toshiba nell’affollatissimo mercato dei dispositivi elettronici odierno, che non si trova certamente nel suo periodo d’oro a causa del calo delle vendite nel settore.

 

Maxi tablet di Toshiba: dove e quando

toshiba shared board

Per il momento, però, pare che il curioso tablet di Toshiba sia destinato semplicemente al mercato giapponese, che si sviluppa su esigenze sicuramente diverse da quelle europee, e sarà lanciato durante i primi mesi del 2015.

Del resto, come potrebbe mai accogliere l’Europa un device appena arrivato sul mercato ma con caratteristiche palesemente obsolete, nonostante la peculiarità di poter essere usato sia come mega tablet che come schermo wireless di un computer?

 

Adesso cedo a voi la parola: comprereste mai, ipoteticamente, un tablet con le caratteristiche appena riportate dello Shared Board di Toshiba?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*