Ti serve una webcam? Usa lo smartphone!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook15Tweet about this on TwitterShare on Google+4Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

smartphone in webcam

Non di rado capita di aver bisogno urgentemente di una webcam e di non averne una sottomano da poter utilizzare. Il capo ti ha chiesto una videocall all’ultimo momento, oppure quel colloquio di lavoro che aspettavi prevede una conoscenza via Skype decisa in poco tempo, o ancora hai semplicemente voglia di salutare un amico che vive lontano e ha solo quei venti minuti da dedicarti?

Ebbene, che cosa fai?

Opzione no. 1: ti rechi in fretta e furia nel negozio di elettronica per comprare una webcam al volo, ma non hai idea di quale scegliere né tantomeno hai voglia di spendere sui 25 euro (se tutto va bene) per uno strumento che utilizzerai forse solo un paio di volte.

Opzione no. 2: inizi a smanettare con smartphone Android e pc, seguendo questo post per configurare il tuo cellulare e utilizzarlo come webcam collegata al pc.

La procedura in realtà è davvero di una semplicità estrema, avrai soltanto bisogno degli elementi necessari e dell’applicazione giusta.
In particolare, nella maggior parte dei casi basterà avere:

  1. il proprio smartphone sul quale andremo a installare l’applicazione apposita.
  2. il proprio pc con il programma che metterà in contatto il pc e la fotocamera dello smartphone.
  3. il cavo USB del telefono, quando richiesto.

 

Usare lo smartphone come webcam con IP Webcam

La prima applicazione di cui voglio parlarvi è IP Webcam, uno strumento utile allo scopo che vi permetterà in pochi passaggi di collegare lo smartphone Android al pc di casa e di sfruttarne la fotocamera proprio come se fosse una webcam.

Recati dunque sul Play Store e scarica l’applicazione IP Webcam direttamente sul tuo smartphone. Una volta installata, noterai dei settaggi predefiniti che generalmente sono già sufficienti per iniziare una sessione usando lo smartphone come webcam, prosegui allora fino alla voce Start Server e salva l’indirizzo IP che verrà assegnato al tuo cellulare, come ad esempio http://192.168.1.30:8080.

Copia questo indirizzo e incollalo direttamente nella barra indirizzi del browser sul tuo pc, aspetta qualche secondo per il collegamento fino a trovarti di fronte alla schermata dalla quale potrai scegliere diverse opzioni.

Cliccando su javascript to update frames in browser potrai visualizzare l’immagine che sta riprendendo la fotocamera dello smartphone in quel momento direttamente dalla finestra del browser. Oppure, installando webcamXP, potrai impostare dal programma di videochat preferito lo smartphone come webcam selezionando MJPEG Camera.

 

Usare lo smartphone come webcam con SmartCam

Si tratta di una delle applicazioni per utilizzare lo smartphone come webcam più diffuse: è semplice e in pochi passaggi sarai riuscito a configurare il tuo telefono come webcam per il pc.

Innanzitutto vai sul Play Store, scarica e installa l’applicazione sul cellulare, poi dal pc collegati alla pagina del client per scaricare il programma da installare sul pc, disponibile sia per macchine con sistema operativo Windows che Linux.

Ora, aprendo l’applicazione sullo smartphone Android, si aprirà una schermata simile a quella della fotocamera, che ci permetterà di visualizzare sul display le immagini che sta riprendendo la fotocamera, ma ci saranno varie opzioni o impostazioni da poter modificare.

Tappando sul menu e successivamente su Settings, potremo scegliere i settaggi preferiti, come ad esempio la connessione tra cellulare e pc via WiFi o via Bluetooth, successivamente basterà aprire il piccolo software che abbiamo precedentemente installato sul pc, cliccare su File, controllare in Settings se è impostata la stessa modalità scelta tra Wifi e Bluetooth e cliccare su Start Capture per iniziare il collegamento video tra i due dispositivi.

Tornando allo smartphone selezioniamo Connect Wifi (se la scelta è ricaduta sul Wifi come connessione) e vedremo finalmente il video dello smartphone direttamente sul nostro pc.

A questo punto sarà necessario aprire il programma di videochat di cui abbiamo bisogno e impostare la webcam quale SmartCam.

 

Usare lo smartphone come webcam con USB Webcam

A differenza delle applicazioni precedenti, questa ci aiuterà a usare lo smartphone come webcam ma tramite un collegamento USB.

Dunque per far sì che il collegamento vada a buon fine avremo bisogno (oltre allo smartphone e al pc) del cavo USB compatibile con il cellulare e dei driver dello stesso.

I driver vanno installati sul pc per fare in modo che lo stesso riconosca appieno le funzionalità dello smartphone, senza errori. Generalmente esistono delle suite, dei programmi rilasciati dalla casa produttrice del telefono, che configurano in modo automatico tutto ciò di cui ha bisgno il pc per il collegamento via USB con lo smartphone.

Avremo bisogno, come per le altre due applicazioni appena viste, di un’applicazione sullo smartphone e di un software sul pc, quindi dal Play Store scaricheremo l’applicazione USB Webcam mentre sul pc il programma della stessa società.

Prima di usare l’applicazione, dallo smartphone dovremo attivare la modalità Debug, ed entrando nelle Impostazioni del device sotto la sezione Opzioni Sviluppatore sarà possibile mettere la spunta a Debug USB.

A questo punto bisognerà collegare il cavo USB al telefono e al pc. Successivamente apriremo il programma USB Webcam installato sul pc et voilà, les jeux sont faits!

Ancora, apriremo il programma di videochat e imposteremo come webcam GWebcamVideo.

 

Usare lo smartphone come webcam con DroidCam

Quest’ultima applicazione si rivela essere molto utile non solo quando abbiamo bisogno di collegare una webcam al nostro pc, ma anche quando ci troviamo momentaneamente sprovvisti di un microfono per una videochiamata.

La funzione che abilità anche l’audio dello smartphone potrebbe però creare dei problemi di stabilità nell’applicazione. Tuttavia, si tratta di un’utilissima feature da provare per trasformare in webcam uno smartphone.

Anche per DroidCam è necessario scaricare l’applicazione dal Play Store e attendere l’installazione sullo smartphone, dopodiché procediamo a installare il programma dedicato sul pc.

Da qui possiamo scegliere le varie impostazioni per il collegamento, che può essere via Wifi, USB o Bluetooth. Possiamo inoltre decidere se vogliamo soltanto il segnale video dallo smartphone o anche quello audio (quindi per usarlo sia come webcam che come microfono).

Apriamo dunque l’applicazione sullo smartphone e controlliamo che l’indirizzo IP e la porta di connessione siano gli stessi che compaiono sulla finestra del client DroidCam sul pc, e da qui clicchiamo col mouse sul pulsante Connect per avviare il collegamento.

Finita la procedura basterà semplicemente selezionare DroidCam dalle webcam disponibili nel servizio di videochat preferito.

 

Queste le applicazioni che ho provato sul mio smartphone Android per effettuare videochiamate sfruttandolo come webcam, ce ne sono altre a tuo avviso da aggiungere alla lista? Lascia un commento qui sotto e condividi con noi le risorse che possono trasformare il nostro smartphone in una webcam professionale!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook15Tweet about this on TwitterShare on Google+4Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*