WhatsApp apre alle chiamate gratis per tutti

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

chiamate WhatsAppDa tempo stavamo aspettando questa interessante feature aggiuntiva al già succulento servizio di messaggistica istantanea (gratuito) WhatsApp, che si arricchisce ora con la possibilità di chiamare i propri contatti sfruttando ancora una volta i punti di forza dell’app.

Ormai non si tratta più soltanto di dicerie, e se fino a poco tempo fa erano pochi gli eletti a poter sfruttare questa nuova caratteristica, nelle ultime ore sembra proprio che WhatsApp abbia deciso di allargare il privilegio a gran parte dei suoi utenti: nella notte tra lunedì 30 e martedì 31 marzo, infatti, molti si sono visti modificare l’aspetto dell’applicazione stessa, con l’introduzione della nuova possibilità di effettuare chiamate.

 

Le chiamate su WhatsApp si pagano?

Innanzitutto, è necessario specificare che si tratta di telefonate VoIP, vale a dire chiamate che non si avvalgono della normale linea dell’operatore mobile ma di quella Internet, dati o WiFi che sia.

Un po’ come funziona per Skype o per Viber, le telefonate effettaute con WhatsApp non saranno addebitate sul credito residuo ma andranno a “pesare” soltanto sulla connessione: se siete connessi in WiFi su una linea con abbonamento flat, state pure tranquilli, perché potete stare a telefono tutto il tempo che volete; se invece state utilizzando la connessione dati, sembra che 15 minuti di telefonata VoIP con WhatsApp consumino soltanto 5 MB.

È comunque consigliabile effettuare delle prove per rendersi conto dell’effettivo traffico impiegato dalle chiamate di WhatsApp, per non ritrovarsi poi con brutte sorprese.

 

La nuova schermata di WhatsApp

Al momento, non è necessario scaricare nuove versioni dell’applicazione, personalmente lunedì sera ho controllato da Play Store se fosse disponibile un aggiornamento – che in realtà non c’era e che quindi non ho potuto effettuare –, e martedì mattina mi sono ritrovata con una schermata diversa al secondo accesso a WhatsApp, nel giro di poco meno di mezz’ora l’uno dall’altro.

nuova schermata whatsapp

Fonte – AndroidPit

La solita schermata costituita dalle chat più recenti di WhatsApp, si presenta ora costituita da diverse sezioni:

  1. Chiamate
  2. Chat
  3. Contatti

Escludendo la seconda e la terza – rispettivamente quella tradizionale che ci siamo sempre ritrovati davanti ogni qualvolta effettuavamo l’accesso a WhatsApp, e quella con la lista delle persone in rubrica che hanno l’applicazione –, la prima è quella che ci interessa al momento.

La prima volta che tapperemo su questa voce potremo notare la seguente dicitura:

Per iniziare a chiamare i contatti che hanno WhatsApp, tocca l’icona “Nuova chiamata” nella parte superiore dello schermo.

In questa sezione, dopo aver effettuato o ricevuto alcune chiamate dagli altri contatti WhatsApp abilitati, si creerà un registro chiamate per tenere traccia delle stesse e degli orari.

Ma più semplicemente, aprendo una chat con un amico, potremo notare la comparsa di una nuova icona accanto a quella a forma di graffetta per gli allegati. Si tratterà di una pratica cornetta, che ci permetterà di chiamare velocemente via VoIP il nostro contatto.

 

La chiamata di WhatsApp

A questo punto, comparirà lo stesso tipo di schermata sia sul nostro dispositivo che su quello del destinatario: la chiamata di WhatsApp sul nostro device sarà costituita da nome e foto profilo del contatto su WhatsApp, mentre al nostro amico squillerà il cellulare con la nostra foto e il nostro nome in bella vista.

Durante la telefonata, avremo a disposizione tre tasti funzione: il vivavoce, la chat del contatto con cui siamo a telefono e l’esclusione del microfono.

Il cellulare che riceve la chiamata di WhatsApp squillerà esattamente allo stesso modo di una chiamata normale, alla quale si può rispondere con il pulsante verde oppure rifiutare con quello rosso.

chiamata whatsapp in arrivo

Fonte – AndroidPit

Ma che cosa succede se il nostro contatto non ha la connessione attiva?

In realtà, noi continueremo a sentire lo squillo di una chiamata in attesa di risposta, anche se sullo smartphone del destinatario non comparirà assolutamente nulla.

Quando si connetterà di nuovo a Internet, gli arriverà una tipica notifica di WhatsApp, non con la cornetta al centro ma con una freccia, che gli indicherà la nostra chiamata persa.

A quel punto, potrà richiamarci allo stesso modo oppure inviarci un messaggio sulla famosa chat del programma.

notifica chiamata whatsapp

Qualità delle chiamate con WhatsApp

Naturalmente, la qualità delle chiamate su WhatsApp dipenderà molto da quella della connessione Internet: ho testato le telefonate VoIP di WhatsApp sfruttando due smartphone connessi in WiFi su una rete fissa e il risultato non è stato poi così deludente.

Per quanto chiamate di questo tipo non sembrino mai immediate come quelle tradizionali, devo dire che l’audio era estremamente pulito, anche se ho notato qualche ritardo nella comunicazione che potrebbe portare non pochi fastidi durante una chiacchierata telefonica.

Avete già provato le chiamate di WhatsApp? Come vi siete trovati? Quali sono state le vostre impressioni a riguardo? È già stata aggiunta la funzione al vostro WhatsApp?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*