Xiaomi Mi Band: il bracciale tech che tutti vogliono!

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook21Tweet about this on TwitterShare on Google+7Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Xiaomi mi bandContinua incredibilmente a non smentirsi il successo della nota compagnia cinese che sforna di continuo smartphone di medio e alto livello a prezzi piuttosto contenuti, ma che si è resa nota negli ultimi mesi anche grazie a un singolare wearable: lo Xiaomi Mi Band.

Che cos’è Xiaomi Mi Band?

A primo impatto, vi sembrerà una sorta di strano orologio sportivo, un dispositivo che sembra senza vita e che non mostra l’ora né prodigi digitali perché non possiede un display.

E quindi come si usa uno Xiaomi Mi Band? Così come vuole la sua indole: si tratta di una smartband, ovvero di un braccialetto intelligente che sicuramente farà gola a tutti gli sportivi, ma anche ai curiosi o agli appassionati del genere.

 

Com’è fatto Xiaomi Mi Band

xiaomi mi band lunghezza

Esteticamente, non sembra un granché: non c’è particolare cura ai dettagli perché si tratta di un dispositivo estremamente basilare, quasi spartano, ma che ben presto entrerà nelle vostre grazie, e capirete perché non ha bisogno di questa grande attenzione ai particolari.

Formato principalmente da due parti, lo Xiaomi Mi Band è un braccialetto che avvolgerà il vostro polso grazie a un cinturino – disponibile in vari colori e intercambiabile – in plastica flessibile, costellato da diversi fori per regolare al meglio l’abbraccio al polso senza farlo rotolare troppo su sé stesso o evitando di stritolarvi il braccio.

Ma il vero cervello del device è la parte in alluminio: si tratta di una capsula che contiene al suo interno diversi sensori come quello di movimento, la vibrazione, i led luminosi, l’accelerometro e il componente per il Bluetooth, il tutto concentrato in pochissimo spazio per un minimo ingombro.

 

Che cosa si può fare con lo Xiaomi Mi Band

Lo so, vi state chiedendo: “Ma che cosa me ne faccio di un braccialetto del genere?“. Passiamo quindi alle interessanti funzionalità di questo smartband.

xiaomi mi band colorati

Xiaomi Mi Band attirerà la vostra attenzione grazie alla sua capacità di monitorare la vostra attività fisica in modo silenzioso e discreto: vi basterà tenerlo al polso durante le vostre sessioni di fitness e lui registrerà per voi tutti i vostri movimenti.

Allo stesso tempo, questo dispositivo è anche uno sleep-tracker, vale a dire uno strumento in grado, attraverso i vari sensori di cui è equipaggiato, di monitorare il vostro sonno e registrarne le diverse fasi più pesanti e più leggere.

A tal proposito, Xiaomi Mi Band è in grado di riconoscere, previo settaggio desiderato, quando è il momento più opportuno per svegliarvi dolcemente e senza traumi, iniziando mezz’ora prima dell’orario stabilito dalla sveglia a vibrare per farvi uscire pian piano dalla fase catalettica del vostro riposo.

Non vi sembra abbastanza? Ebbene, questo smartband è anche in grado di notificarvi direttamente sul polso l’arrivo di una chiamata sul vostro cellulare, qualora non siate esattamente vicini allo stesso o comunque non abbiate sentito la suoneria: a seconda delle impostazioni, infatti, inizierà a vibrare e ad illuminarsi con i suoi tre piccoli led.

Che cos’altro potrei aggiungere per convincervi? Forse che lo Xiaomi Mi Band nonostante la batteria di soli 41 mAh è in grado di restare acceso e funzionare correttamente per 30 giorni con un uso abbastanza intenso, ma che potrebbe facilmente aumentare l’autonomia con un uso più blando.

 

Come funziona lo Xiaomi Mi Band

xiaomi mi band smartphone

Una volta indossato lo Xiaomi Mi Band, sarà necessario collegarlo via Bluetooth allo smartphone, dove avrete scaricato l’applicazione ufficiale che terrà traccia di ogni vostra attività fisica e anche della qualità del vostro sonno.

È indispensabile che lo smartphone abbia a bordo Android dalla versione 4.4 in poi oppure iOS, anche se è facile leggere in Rete di testimoni che hanno utilizzato lo smartband con Android 4.3 (informatevi ampiamente prima dell’acquisto).

Ciò nonostante, lo Xiaomi Mi Band è in grado di far funzionare alcune feature anche senza il collegamento allo smartphone, come la sveglia smart e la registrazione dei vostri movimenti, il conteggio di flessioni, addominali o il numero di salti con la corda, che trasferirà poi all’app nel momento in cui l’aprirete e partirà la sincronizzazione.

 

Quanto costa Xiaomi Mi Band

Il punto forte di questo wearable è sicuramente un prezzo davvero allettante, che stuzzicherà le tasche anche dei più scettici: lo Xiaomi Mi Band ha un costo tra i 25 e i 30€, ma con particolari offerte o sconti c’è anche chi se l’è portato a casa con soli 15€! Occhio alle promozioni dunque, se avete intenzione di provare questo gioiellino high tech.

Avete già comprato questo interessante smartband? Consigliereste l’uso di Xiaomi Mi Band ai vostri amici e, se sì, perché?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook21Tweet about this on TwitterShare on Google+7Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*