Come creare un sito in 8 mosse con WordPress

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook11Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Non sempre risulta facile apprendere come creare un sito “self-hosted” con la nota piattaforma di WordPress, ecco una guida facile per scoprirne di più e realizzare un sito step-by-step.

Come creare un sito

C’è un’idea che ti ronza per la testa già da un po’, nell’era di internet dove tutti leggono di tutto (almeno così sembra), hai voglia anche tu di metterti in gioco e realizzare un sito – con magari annesso un blog! – per condividere le tue conoscenze con tutto il mondo del web.

È un’idea davvero grandiosa, ma l’intoppo sorge nel momento in cui hai pochi elementi conoscitivi a tua disposizione e non sai ancora esattamente come creare un sito web.

E che ci sta a fare Tecnologia 360?  🙂

Oggi ho deciso di spiegarti semplicemente come creare un sito avvalendomi del preziosissimo aiuto di un’infografica.

Innanzitutto, cosa si intende per sito “self-hosted”? Tranquillo, non si tratta di strane diavolerie tecnologiche né di profane imprecazioni aramaiche, self hosted è una dicitura inglese che indica una specifica pratica molto diffusa tra i blogger di oggi. L’hosting, è solitamente un servizio che ti permette di acquistare uno spazio, messo a disposizione dai server, che ospiterà il tuo sito web e ti permetterà di sbizzarrirti nella sua creazione.

Esistono svariate soluzioni per creare un sito, ma se sei un adepto della cerchia del chi fa da sé fa per tre, e hai voglia di personalizzare al massimo il tuo sito web senza limiti di sorta, allora la tua scelta deve necessariamente ricadere su una soluzione di tipo self-hosted, ovvero uno spazio web tutto tuo dove poter caricare il tuo sito grazie all’impeccabile WordPress. E il bello è che potrai gestire e amministrare ogni aspetto del sito da te!

Sei pronto a cominciare?

 

#1. Scegli il nome del tuo dominio

La prima cosa da fare quando si decide di aprire un sito web è sicuramente vagliare tutti i nomi possibili.
Non si tratta di una scelta facile, è vero, io stessa so quanto sia difficile scegliere un nome che sia d’effetto, che si faccia ricordare, ma che allo stesso tempo osservi delle basilari regole affinché risulti realmente efficace.

A tal proposito, ricorda che nella scelta del tuo dominio devi tenere conto di un nome che:

  • Sia facile da riferire e di semplice comprensione, che possa essere pronunciato tranquillamente senza temere fraintendimenti dall’altra parte
  • Rifletta il nome del tuo progetto, riguardi il settore di competenza della tua azienda o comunque faccia capire a primo impatto di cosa può trattare
  • Non contenga trattini o numeri dalla cifra troppo lunga o complicata da ricordare

 

#2. Registra il dominio

Hai finalmente deciso il nome del tuo sito? Yeeeeeah! Si tratta di una decisione davvero importante, ma prima che qualcun’altro abbia la tua stessa idea, è necessario registrare il nome del dominio del tuo sito in cantiere.

Per fare ciò puoi rivolgerti agli innumerevoli servizi affidabili allo scopo, che dietro il pagamento di una certa somma ti permetteranno di registrare il nome del tuo dominio per far sì che sarai l’unico ad essere raggiunto quando un utente digiterà quel preciso indirizzo nella barra degli URL.

Se il nome che hai scelto è già stato registrato da qualcun’altro niente paura, puoi valutare di scegliere estensioni diverse dal classico .it o .com, come ad esempio .net e .info.

 

#3. Scegli il servizio di web hosting

Perfetto, anche il nome del tuo futuro sito web è stato registrato, il passo successivo da compiere adesso riguarda l’acquisto di uno spazio web in cui costruire il tuo sito in piena libertà. Il servizio di hosting, infatti, è quello che si occuperà di offrirti uno spazio, in ordine di Megabyte o Gigabyte a seconda del pacchetto, nel quale potrai iniziare a lavorare per la creazione del tuo sito.

Per intenderci, è grazie al web host che le pagine del tuo sito saranno mostrate a tutti sul web, dunque si tratta di un passo tanto importante quanto obbligatorio nella realizzazione di un sito!

Al fine di ottenere performance al meglio, sicurezza e stabilità necessaria senza alcun problema di incompatibilità, assicurati che il servizio di hosting che hai scelto per dar vita al tuo sito supporti la piattaforma di WordPress, uno dei software più diffusi al mondo per la realizzazione e distribuzione di siti web.

 

#4. Collega il nome del dominio al web host

A questo punto non ti resta altro che collegare il nome del dominio che avevi prontamente registrato con lo spazio acquistato. Per fare ciò ti basta contattare il servizio hosting che hai scelto e richiedere il name server o il DNS per il tuo sito.

Il DNS, ovvero Domain name system, non è altro che una funzione in grado di associare il nome che hai scelto per l’indirizzo del tuo sito (ad esempio tecnologia360) con l’indirizzo IP dello spazio acquistato.
Successivamente, dovrai tornare nel pannello di controllo del servizio dove hai acquistato il dominio e inserire le informazioni del DNS, per far sì che il nome del dominio scelto sia correttamente collegato allo spazio web.

 

#5. Come creare un sito con WordPress

Per iniziare a smanettare finalmente con il tuo nuovo sito web, dovrai installare WordPress caricandolo nello spazio che hai acquistato. Per ottenere WordPress puoi seguire una di queste tre strade:

  1. Se hai scelto un servizio host dedicato a WordPress, il software sarà già preinstallato, pronto per te!
  2. Tantissimi servizi di hosting offrono una facile installazione che ti permette di installare WordPress in due minuti.
  3. Se il tuo web host non rientra in nessuna delle due categorie precedenti, armati di pazienza, scarica WordPress dal sito wordpress.org e studia il processo di installazione.  😉

 

#6. Scegli un tema

Bene, a questo punto il grosso delle operazioni tecniche è già andato, ora è necessario concentrarsi sull’aspetto che avrà il tuo sito web!

È il momento di scegliere un template per creare il tuo sito, esistono centinaia di temi per WordPress pronti all’uso, da scegliere, scaricare e installare gratuitamente o a pagamento, a seconda delle necessità.

Puoi dare un’occhiata a siti come ThemeForest, WordPress template o StudioPress, tanto per cominciare!

Se in futuro, poi, deciderai di cambiare tema non temere: il tema non influisce sul contenuto ma sul modo in cui viene mostrato, quindi tutti i contenuti che inserirai nel tuo sito resteranno comunque memorizzati nello stesso.

 

#7. Gestisci le impostazioni iniziali

Tra i primi settaggi da impostare sul tuo nuovo sito web c’è quello riguardante la decisione della homepage: si tratterà di un blog o di una landing page? Per fare ciò, entra nelle Impostazioni e da Lettura scegli l’impostazione preferita.

Successivamente, ricordati di impostare la dicitura /%postname%/ in Permalink da Impostazioni, per rendere le URL delle tue pagine facilmente leggibili.

 

#8. Aggiungi contenuto

Squillino le trombe: il tuo sito è finalmente pronto per essere riempito di fantastici contenuti! Ricorda di scrivere le diverse pagine del tuo sito con stile e originalità, in modo tale che rispecchino la tua personalità e diano un assaggio concreto di chi sei. 😉

Se, poi, vuoi aggiungere anche un blog, tieni presente di aggiornarlo costantemente con contenuti originali e che riescano ad attirare lettori e visitatori.

PS: tieni presente che i passi dall’1 al 7 dovrai farli soltanto una volta!

Ormai hai appreso concretamente come creare un sito web: sei riuscito nel tuo tentativo, e se sì, sei soddisfatto del risultato? Lascia un commento qui sotto e spiegaci magari quali ostacoli hai incontrato nella realizzazione del sito web dei tuoi sogni!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook11Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*