Come inviare un’email con Gmail

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

email con gmailEsistono diversi servizi che ci permettono di avere un account di posta elettronica, ma se abbiamo già attivato un account per uno dei tantissimi servizi del grande Google, perché non approfittare e usarlo per inviare email con Gmail?

Per tutti coloro che non hanno mai utilizzato il servizio di mailing di mister Big G ecco una guida pratica e veloce per imparare tutto ciò che c’è da sapere per inviare un’email con Gmail!

Innanzitutto, come già anticipato poco sopra, è necessario possedere un account Google per accedere a Gmail, se ne avete già uno vi basterà collegarvi all’indirizzo mail.google.com, cliccare su “Accedi” in alto a destra e loggarvi, inserendo nome utente e password per entrare nella casella di posta elettronica e procedere nella creazione di un’email.

Una volta entrati nella nostra cassettina di posta virtuale, saremo accolti dalla schermata della “Posta in arrivo“, contenente tutte le email ricevute su quello specifico indirizzo, nel caso di profili appena attivati ce ne saranno solo due o tre che provengono direttamente dal team di Gmail, che ci tiene a darci il benvenuto.  🙂

 

Organizzazione delle email con Gmail

Per quanto riguarda le email in arrivo su Gmail, possiamo facilmente notare una distinzione in varie cartelle: Principale, Social e Promozioni, ad esempio, nelle quali saranno smistati i diversi messaggi ricevuti in base alla loro categoria di appartenenza.

E dunque l’email di conferma registrazione ai siti preferiti si troverà in “Principale”, quella dei commenti o delle interazioni con il profilo dei social network associati a quell’indirizzo email saranno in “Social” e così via, per tenere sempre tutto in modo ordinato e facilmente reperibile in qualsiasi situazione.

Nella colonna a sinistra della schermata di Gmail, poi, avremo sempre a portata di clic tutta l’attività della nostra casella di posta elettronica ordinatamente distinta in:

  • Posta in arrivo, quella appena descritta
  • Speciali, dov’è possibile archiviare messaggi da ritrovare immediatamente
  • Importanti, che raccoglierà le email con Gmail che riteniamo molto significative
  • Posta inviata, dove conserveremo copie di tutti i messaggi inviati con quella casella di posta
  • Bozze, ovvero dove vengono automaticamente salvate le email con Gmail che non abbiamo completato e che non sono ancora pronte per l’invio.

 

Inviare un’email con Gmail

Ma passiamo alla parte più concreta: come si invia un’email con Gmail? Presto detto, se vogliamo rispondere a un’email ricevuta non dovremo fare altro che cercare la scritta in fondo all’email “Fare clic qui per rispondere o inoltrare il messaggio” e cliccare su “rispondere”, ma se abbiamo intenzione di inviare un’email con Gmail ex novo ci basterà guardare in alto a sinistra della schermata e cliccare sul tasto rosso “Scrivi”.

A questo punto, si aprirà una piccola finestra sul lato destro dello schermo, per permetterci di scrivere il nuovo messaggio, che potremo espandere a tutto il display cliccando sull’icona centrale in alto a destra.

schermo intero gmail

Il primo campo è naturalmente quello dedicato all’indirizzo del destinatario del nostro messaggio via Gmail, e nella parte corrispondente a destra troveremo le sigle “Cc” e “Ccn” che significano rispettivamente Copia Conoscenza e Copia Conoscenza Nascosta.

Per quanto riguarda la prima, si tratta di una funzione che permette a chi scrive di inviare una copia dell’email in questione a un’altra persona, che non ne è il diretto destinatario: il destinatario principale saprà comunque che quell’email è stata ricevuta anche da altre persone in copia e il loro relativo indirizzo email.

Per quanto riguarda la seconda, invece, permette di inserire persone in copia senza che però il destinatario possa sapere che quell’email ricevuta è stata mandata anche ad altri.

Poco sotto vediamo il campo “Oggetto”, da compilare per dare un’idea immediata a chi riceve l’email con Gmail di ciò che tratta il nostro messaggio, e infine lo spazio dedicato al corpo vero e proprio dell’email.

 

Funzioni invio email con Gmail

funzioni email gmail

Nella parte inferiore della schermata possiamo notare diversi tasti funzione. Nell’inviare email con Gmail, possiamo farne uso rispettivamente per:

  1. Modificare il carattere del testo
  2. Stabilirne la grandezza
  3. Impostare parole o frasi in grassetto
  4. Impostare parole o frasi in corsivo
  5. Impostare parole o frasi in sottolineato
  6. Cambiare colore al testo
  7. Allineare il messaggio della email a sinistra, centrato o a destra
  8. Inserire elenchi numerati
  9. Inserire elenchi puntati
  10. Aumentare il rientro, ovvero la distanza del testo dal bordo
  11. Diminuire il rientro
  12. Inserire una citazione nell’email
  13. Rimuovere la formattazione del testo dall’email

Nella riga sottostante, accanto al pulsante “Invia”, avremo a disposizione ulteriori funzioni come “visualizza o nascondi le opzioni di formattazione del testo” (vale a dire quelle appena citate), la possibilità di inserire un documento allegato alla nostra email con Gmail, la possibilità di aggiungere documenti direttamente da Google Drive e di inserire una fotografia o un link oppure le emoticon, cioè le faccine che stanno simpatiche a tutti.  😀

funzioni email gmail 2

Quando avremo finito, potremo procedere a inviare l’email con Gmail cliccando il tasto azzurro “Invia”, oppure possiamo semplicemente controllare la dicitura nella angolo in basso a destra “Salvato”, per essere sicuri che tutto ciò che abbiamo scritto sia stato memorizzato nelle bozze.

Oppure possiamo anche cancellare l’email, cliccando sull’icona a forma di cestino, o ancora scegliere se stamparla o far dare un’occhiata alla grammatica dal controllo ortografico, facilmente raggiungibile dal pulsante con la freccia a punta rivolta verso il basso accanto al tasto per la cancellazione.

Non siate troppo ansioni per i risultati che vi indicherà il controllore ortografico delle email con Gmail: non è così affidabile e voi non siete ignoranti solo perché vi ha segnalato qualche parola che lui non conosce!

 

Personalizzare le email con Gmail

È possibile aggiungere un tocco di personalizzazione alla propria casella di posta elettronica Gmail inserendo una propria foto profilo e una firma personalizzata.

Per fare ciò è necessario cliccare sul tasto a forma di ingranaggio in alto a destra, selezionare Impostazioni e scorrere fino alla voce “La mia foto“. A questo punto, basterà cliccare su “Seleziona un’immagine” e scegliere quella che desideriamo, caricandola dal pc dopo aver cliccato sul pulsante “Scegli file”. Una volta regolato il quadrato per il ritaglio della foto scegliamo Applica modifiche e la visibilità della stessa tra “Visibile a tutti” oppure “Visibile solo alle persone con le quali posso chattare”.

Allo stesso modo, scorrendo più in basso, possiamo impostare la firma personalizzata che andrà a chiudere tutte le email con Gmail: trovate il campo “Firma” e selezionate il pallino accanto ai tasti per la formattazione del testo; nel campo bianco inserite il vostro nome, il numero di telefono, il sito web, il numero di partita IVA o una citazione che amate particolarmente, che sarà visualizzata in fondo a tutte le email che invierete.

Ecco, ora conoscete tutti i segreti delle email con Gmail! Siete pronti per usare con profitto la casella postale di Google per i vostri messaggi di posta elettronica!

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*