L’antivirus per Android che è anche antifurto per lo smartphone!

antivirus per androidSempre più utenti sentono la necessità di cercare nuove ed efficaci misure di sicurezza per la protezione dei propri smartphone, ma quale applicazione scegliere come antivirus per Android?

Di antivirus per questo sistema operativo ne esistono di diversi tipi e marchi, molti corrispondono a importanti società che mettono già a disposizione prodotti di sicurezza per i computer desktop o laptop, ma c’è un antivirus tra tutti che si distingue per efficacia, praticità e gratuità: sto parlando di Avira, ma questa volta in versione adatta proprio alla protezione dei dispositivi mobili di Android.

Circa il 17% dei device Android sono infatti affetti da malware, ovvero applicazioni malevole che minacciano concretamente i dati sensibili che ognuno di noi custodisce nel proprio smartphone, a partire dalle foto personali ai contatti in rubrica, dalle e-mail di lavoro ai messaggi privati, fino ad arrivare ai numeri delle carte di credito.

In questo contesto correre ai ripari prima che sia troppo tardi dovrebbe essere priorità per qualunque utente: installare un antivirus per Android degno di tale nome può aiutare a prevenire o scoprire innumerevoli affezioni del terminale.

 

Avira è L’antivirus per Android

Abbiamo avuto già modo di illustrare i pregi di questo software concepito per combattere i programmi malevoli sul pc, in questo articolo vediamo invece come poterne usufruire anche per un dispositivo Android e i relativi aspetti positivi.

Innanzitutto, Avira è già di per sé un nome che è una garanzia, leader tra i diversi prodotti oggi in circolazione che fa capolino in cima alla classifica dei migliori antivirus, ma le funzioni dell’applicativo per mobile saranno sicuramente una conferma che vi farà pensare di installarlo anche sul vostro Android.

 

Antivirus per Android, antifurto e applicazione multifunzione

Oltre a proteggere i succitati dati quali foto, contatti, e-mail, messaggi e numeri di carte di credito, Avira è anche un antifurto per il dispositivo mobile: è in grado di localizzare lo smartphone e di bloccarlo o resettarlo in base ai comandi impartiti dall’utente, da remoto.

Per fare ciò dovremmo semplicemente essere in possesso di un account Avira, e tutte queste funzioni saranno immediatamente fruibili anche con la versione gratuita dell’applicazione.

antivirus Avira Play Store

Una volta scaricata e installata l’applicazione di Avira sul proprio smartphone o tablet, sarà sufficiente aprire la stessa e iniziare sin da subito la semplice configurazione. Per prima cosa Avira ci mostrerà una sorta di tour virtuale per permetterci di conoscere tutte le funzioni dell’applicazione, che possiamo distinguere in quattro macro aree:

  1. Antivirus per Android
  2. Antifurto
  3. Controllo dell’integrità della posta elettronica
  4. Protezione sul web (solo per la versione a pagamento)

Subito dopo il tour virtuale ci chiederà se vogliamo registrarci oppure se possiamo già accedere all’account Avira in quanto già iscritti: basterà scegliere l’opzione necessaria e inserire successivamente indirizzo e-mail e password desiderata per accedere all’account Avira, che possiamo personalizzare anche inserendo una foto profilo.

avira su android

L’antivirus per Android

Per quanto riguarda la prima funzione, abbiamo già potuto constatare l’azione bloccante dell’applicazione, e il tipo di dati che si preoccuperà di proteggere, ma nel concreto dobbiamo pensare all’app dell’antivirus per Android come al programma dell’antivirus per pc.

Aprendo l’applicazione e selezionando “Antivirus”, infatti, basterà tappare sul pulsante “Scansione” per far partire l’analisi dello smartphone alla ricerca di problemi che affliggono il terminale.

Durante la scansione potremo controllare quale elemento è oggetto di controllo, proprio come avviene per la versione per pc, e alla fine conoscere lo stato di salute del nostro Android in modo semplice e veloce.

 

L’antifurto di Avira

Questa è una delle caratteristiche più interessanti dell’app: qualora dovessimo accorgerci del furto del nostro Android potremo facilmente infastidire il ladro malcapitato, lanciando un apposito comando dal sito my.avira.com.

Sullo smartphone sarà riprodotto un forte suono di allarme, che può essere utilizzato se non riusciamo a ricordare dove abbiamo lasciato il cellulare: basterà effettuare l’accesso al sito tramite indirizzo e-mail e password e successivamente cliccare su “Non trovo il mio dispositivo”, seguito da “Riproduzione suono”.

 

Controllo da remoto di Avira

Per sfruttare il controllo da remoto di questo antivirus per Android, è necessario aver selezionato all’occorrenza la funzione “Attiva Amministratore Dispositivo” quando sarà richiesto dallo smartphone, per avere la possibilità di effettuare le diverse operazioni sul telefono direttamente dal proprio pc.

Oltre ad avere la possibilità di far suonare lo smartphone, accedendo a My Avira possiamo anche localizzare il dispositivo su una mappa per conoscere la sua posizione esatta, ma anche (e soprattutto) bloccare il terminale in caso di uso non autorizzato o ancora per eliminare i dati dal telefono al fine di proteggere la propria privacy.

 

Protezione identità

Ancora una feature utile e interessante per sapere se il nostro account di posta è stato compromesso: selezionando l’apposita voce “Protezione identità”, Avira farà un veloce controllo per verificare se abbiamo subìto un attacco hacker senza rendercene conto, o se invece il nostro account è sicuro e protetto dalle minacce.

 

Funzioni extra dell’antivirus per Android

Oltre a tutto ciò, Avira offre ulteriori funzionalità che rendono l’applicazione davvero completa e imperdibile. Tra queste ritroviamo sicuramente la possibilità di inviare un messaggio al cellulare in caso di smarrimento: se qualcuno (di buon cuore) dovesse ritrovare il nostro smartphone Android potrà leggere le informazioni direttamente dal display dello stesso, per capire cosa fare per restituircelo.

Inoltre, Avira mette a disposizione un blocco che evita le chiamate a numeri con addebito extra, quindi non dovremo preoccuparci di incappare nella selezione di numeri speciali perché le chiamate saranno automaticamente bloccate.

Dallo stesso fronte, questo antivirus per Android ci soccore anche in caso di contatti particolarmente fastidiosi: è in grado di creare una blacklist, ovvero una lista nera nella quale inserire tutti i contatti indesiderati che continuano a chiamarci o a inviarci SMS. Potremo facilmente scegliere chi può chiamarci e chi invece no, riuscendo a ritrovare un po’ di tranquillità da persone moleste o centralini troppo invadenti.

Infine, troviamo l’utilissimo blocco delle applicazioni: qualcuno di vostra conoscenza si diverte a giocherellare con il vostro smartphone? E con una scusa qualsiasi è solito ficcare il naso nelle vostre cose personali quali rubriche, messaggi e profili social? Con Avira è possibile impostare un blocco delle applicazioni, così ogni qualvolta si proverà ad aprire un’app sarà richiesto un codice pin di accesso che avrete precedentemente impostato nella stessa app dell’antivirus.

E voi avete mai utilizzato Avira sullo smartphone? Che cosa ne pensate? Consigliereste questo tipo di antivirus per Android ai vostri amici?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*