Un wearable che trasforma la tua mano in cornetta

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook6Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone

Le tecnologie moderne stanno sperimentando con sempre più audacia nel segmento dei dispositivi indossabili, ed ecco che iniziano ad uscirne fuori davvero delle belle: questo è Sgnl, il wearable che ti farà rispondere a una chiamata portando un dito all’orecchio.

sgnl-wearable-call

Questa dovete proprio sentirla: da poco tempo si è conclusa la fiera dell’elettronica di Berlino, l’IFA, uno degli eventi più attesi della fine dell’anno poiché palcoscenico per i dispositivi più acclamati come le nuove proposte di Samsung, Huawei, HTC, Asus, Acer e tantissimi altri, ma oltre ai grandi nomi attesi vi sono sempre tante curiosità interessanti da scoprire.

E dopo aver parlato della cintura intelligente che riesce a mantenerti in forma aggiornandoti sull’aumento o sulla diminuzione del tuo peso, è il momento di esplorare le prodezze di Sgnl, un dispositivo il cui nome non ha nulla di accattivante, ma che saprà incuriosirti grazie alla sua capacità di trasformare la tua mano in una cornetta telefonica.

Sgnl: il wearable che ci mancava

Siamo nel 2016, e ormai al giorno d’oggi la maggior parte delle persone si aggira per il globo con un telefono cellulare o un moderno ed evoluto smartphone nelle tasche: siamo sempre più legati a un dispositivo di questo tipo, sempre più rintracciabili e a portata di telefonata, con una vendita che lo scorso anno ha sfondato il muro del miliardo di smartphone venduti in tutto il mondo.

Nonostante ciò, sembra che le ultime statistiche inizino a segnalare una diminuzione nell’uso dello smartphone come vero e proprio telefono: contattare una amico via WhatsApp o Telegram è più veloce, facile e pratico – soprattutto se sei ne bel mezzo di una riunione in ufficio, no?

Ma a una telefonata non si può mai dire di no, poiché a volte spiegare un concetto più articolato tra i pulsanti digitali della tastiera può diventare un’impresa, e poi vuoi mettere la sensazione di maggiore contatto con l’altra persona?
Se, però, sei un tipo al quale piacciono i moderni trend e hai a tua disposizione uno smartphone dalle dimensioni importanti, spesso essere colto da una telefonata all’improvviso e tirar fuori il telefono dalle tasche oppure dalla borsa, diventa una vera e propria seccatura.

A porre rimedio a questi problemi legati alla sfera pratica corrono in aiuto accessori di cui conoscerai già l’esistenza, come:

  • Auricolari
  • Auricolari Bluetooth che ti liberano dall’impiccio dei cavi
  • Smartwatch

Per quanto riguarda quest’ultima categoria, si tratta di dispositivi tecnologici che vanno normalmente indossati al polso, degli orologi intelligenti tra le cui funzioni può essere integrata quella della risposta alle chiamate in arrivo sullo smartphone.

E se non volessi parlare al tuo orologio?
Potresti fare di più a un costo certamente inferiore, sfruttando una parte del tuo corpo per rispondere alla chiamata in arrivo sullo smartphone: con Sgnl ti basterà portare l’indice all’orecchio per parlare al telefono (e farti prendere per un pazzo invasato o per un viaggiatore dal futuro dalle persone circostanti).

Com’è fatto Sgnl

Per capire meglio di cosa sto parlando, è necessario avere presente l’aggeggio che permetterà questo prodigio della tecnologia: si tratta di una fascetta che potrà trovare posto al tuo polso come semplice braccialetto, oppure che potrà sostituire il cinturino del tuo orologio o smartwatch preferito per aggiungere un tocco di tecnologia in più alla tua vita.

Sgnl è un wearable Bluetooth, che viene collegato in wireless con lo smartphone per potervi comunicare, e che è dotato di un microfono integrato che consente la ricezione della tua voce da far sentire alla persona dall’altra parte del telefono.

E per ascoltare l’interlocutore?

Si usa il dito della mano il cui polso indossa il braccialetto tecnologico, mi pare ovvio.

Caratteristiche del wearable

bcu

Questo speciale bracciale ha le seguenti caratteristiche:

  • Spessore da 24 millimetri
  • Accelerometro integrato per sfruttarlo come activity tracker
  • Certificazione IP56 (protetto da polvere e ondate d’acqua)
  • Batteria che gli permette un’autonomia di 7 giorni o 4 ore di conversazione
  • Microfono integrato
  • Body Conduction Unit (il dispositivo che riesce a propagare il suono)
  • Compatibile con Android da 4.4 in su oppure iOS 8 e superiori

Come funziona?

Una volta abbottonato Sgnl al polso, e configurato correttamente il wearable con lo smartphone, sarà possibile telefonare senza dover prendere fisicamente lo smartphone: ti porti l’indice all’orecchio e potrai ascoltare la persona che ti ha chiamato.

Sgnl sfrutta un principio tanto semplice quanto sicuro e strabiliante, ovvero la trasmissione dei suoni attraverso l’induzione ossea.
In parole povere, il braccialetto è in grado di emanare una sorta di onde, che si propagheranno attraverso la mano fino ad arrivare alla punta del dito.
A questo punto, è necessario avvicinare il dito all’orecchio per sapere cos’ha da dirci.
L’interlocutore, non il dito.

Insomma, l’idea è molto simile a quella dei famosi guanti dotati di altoparlante e microfono che via Bluetooth ti permettono di rispondere al telefono mimando con la mano la forma di una cornetta, ma qui il concetto diventa ancora più pratico: basta il bracciale e il tuo dito.

È pericoloso?

Attualmente sembra che Sgnl non rappresenti un pericolo per la salute di chi lo usa, dal momento che non fa uso di particolari segnali radio ma il tutto avviene in un modo più naturale, sfruttando la propagazione del suono che impedirà finalmente agli indiscreti di ascoltare le tue conversazioni telefoniche.

Costi e vendita al pubblico

Sgnl è un progetto che puoi trovare su Kickstarter, ma pare che grazie al successo riscontrato con la raccolta fondi per far partire il progetto, sarà possibile avere uno di questi wearable già da Febbraio 2017 ad un costo di 129 dollari (115 euro circa).

Se non vuoi aspettare il lancio sul mercato, però, puoi sempre supportare il progetto con una donazione su Kickstarter a partire da 139 dollari.

Scommetto che ora non vedi l’ora di telefonare con l’ausilio delle tue dita come speaker, vero?

Maria Grazia
Seguimi

Maria Grazia

Content editor, giornalista e blogger fondatrice di Tecnologia 360.
Sono esperta in comunicazione online e appassionata di tecnologia, per questo motivo trascorro gran parte delle mie giornate al pc per lavoro ma anche per svago, per leggere, per gingillare sui social network o per studiare le novità del settore.
Maria Grazia
Seguimi

Latest posts by Maria Grazia (see all)

Fallo sapere agli amici!
Share on Facebook6Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*